facebook rss

Le pagelle dell’Ascoli:
Chajia e Quaranta positivi
Ninkovic e Ardemagni mai pericolosi

SERIE B - Nonostante il 3-0, a Crotone Lanni evita un passivo peggiore con due parate nel primo tempo. Iniguez non convince, Laverone e Padella soffrono la velocità dei calabresi. Allo "Scida" non si vede il solito Frattesi
...

di Bruno Ferretti

LANNI 6 – Incassa tre gol che non sono pochi, eppure anche a Crotone risulta fra i migliori evitando un passivo peggiore. Nel primo quarto d’ora salva in uscita su Kargbo e Benali. Nulla può sulle tre reti dei calabresi con la terza favorita da una leggera deviazione di Laverone.
LAVERONE 4,5 – Parte bene con una bella chiusura in diagonale difensiva, poi comincia a sbandare. Sul primo gol del Crotone arranca dietro Nkwankwo senza raggiungerlo. Non copre bene la sua fascia di competenza. Poco propositivo.
PADELLA 4,5 – Soffre il passo rapido di Nkwankwo. La giornata è calda e il capitano va presto in riserva di energia. Nel primo tempo risolve un paio di situazioni complicate, nel secondo non guida più il reparto arretrato come dovrebbe.

Dei difensori, Quaranta è stato il migliore

QUARANTA 6 – Sufficienza di incoraggiamento per il giovane difensore che torna in campo dopo tanta panchina. Ce la mette tutta ed è il meno responsabile per l’ennesimo tracollo esterno. Se la vede prima con Kargbo, poi con Pettinari.
D’ELIA 5 – Prestazione di livello piuttosto mediocre. Si occupa soprattutto della fase difensiva e raramente supera la linea mediana. Sappiamo che può fare di più.
CAVION 4,5 – Chiude la campionato con una prova davvero opaca. Vivarini lo schiera al posto di Addae, ma la scelta non si rivela felice perchè l’ex Cremonese si vede poco sia in fase di costruzione che di contenimento.
INIGUEZ 4,5 – Schierato dall’inizio dopo lunga assenza, allo “Scida” disputa una partita piuttosto mediocre. Dovrebbe essere il fulcro della manovra a centrocampo e invece si perde nell’anonimato senza lascare alcun segno.
FRATTESI 5 – Un solo guizzo, nella ripresa, sventato dal portiere Cordaz in uscita. Poteva essere il suo primo gol e invece chiude il campionato a quota zero. La sua prestazione è negativa. Sostituito nel finale da Coly.
CHAJIA 6 – Conferma di avere doti interessanti anche nel grigiore generale di una squadra mentalmente già in vacanza. Suo l’unico tiro in porta del primo tempo, dal limite, deviato in tuffo da Cordaz. Attivo anche nella ripresa.
NINKOVIC 4,5 – Si fa notare solo per un calcio di punizione, peraltro fuori misura. Nessun lampo, nessuna iniziativa degna di rilievo. Probabilmente ha già la testa altrove. Sostituito dopo un’ora di anonimato.
ARDEMAGNI 4,5 – Abbandonato là davanti al suo destino può combinare ben poco. I rifornimenti sono pochi e di scarsa qualità. Non si rende mai pericoloso e commette un grave errore in occasione del secondo gol dei pitagorici quando sbaglia il disimpegno offrendo la palla agli avversari che vanno a segno con una combinazone Nkwankwo-Pettinari.
BALDINI 4,5 – Gioca l’ultima mezz’ora al posto di Ninkovic senza lasciare traccia.
COLY S.V. – In campo nei minuti finali. La seconda presenza in B conta solo per il suo curriculum.
TROIANO S.V. – Entra alla fine per sostituire l’infortunato Chajia a partita ormai compromessa.
ARBITRO PISCOPO 6 – Dirige senza problemi la più facile delle partite. L’Ascoli non morde incassando la pesante sconfitta senza reagire. Non deve tirare mai fuori il cartellino delle ammonizioni.

L’Ascoli si congeda dal campionato con una brutta figura a Crotone (3-0) E chiude con un tris di sconfitte


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X