facebook rss

Scooter finisce in una scarpata:
padre e figlio all’ospedale,
il genitore è in gravi condizioni

SIROLO - L'incidente è avvenuto verso le 11.45 di oggi al Coppo, lungo la "Strada Provinciale 2". Il 56enne di Sirolo dopo la caduta in fossato profondo, al margini della strada, è stato prevelato dall'eliambulanza e trasportato in codice rosso a Torrette. Il ragazzo 18enne è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale di Osimo. Sul posto i vigili del fuoco e la Polstrada

Padre e figlio si stavano godendo la prima domenica di sole dopo tanti giorni di pioggia, viaggiando sulla “Strada Provinciale 2”, in territorio di Sirolo (Ancona) con il vento in faccia in sella ad uno scooter. All’improvviso, un’auto in fase di soprasso avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo a chi lo guidava, il genitore. Lo scooter, sbandando, è finito in un fossato profondo quasi 2 metri al margine della strada in località Coppo di Sirolo, poco distante dall’agriturismo ‘Rossococomero’. Ed ora S.S., 56enne residente a Sirolo, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale regionale di Torrette, mentre il figlio 18enne, S.A,  è stato trasferito all’ospedale di Osimo per le medicazioni. Le sue condizioni non sono ritenute preoccupanti. La dinamica dell’incidente stradale è ancora al vaglio della Polizia stradale di Ancona che è intervenuta sul posto stamattina verso le 11,45 per portare i soccorsi insieme ai vigili del fuoco di Osimo. Stando al raccolto del figlio che non ha riportato traumi importanti nella caduta, a causare il fuori strada delle mezzo, che procedeva con direzione Coppo-Camerano, sarebbe stata proprio l’arrivo improvviso di quell’auto, della quale la polstrada dovrà accertare e verificare gli estremi. I primi soccorritori hanno subito compreso la gravità dell’accaduto e allertato il 118, temendo conseguenze per i traumi riportati nella  caduta dai due feriti L’uomo è stato trasferito in eliambulanza e in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale regionale.

(servizio in aggiornamento)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X