facebook rss

Il sindaco Luciani ha assegnato
le deleghe agli assessori
Tutti i nomi

SPINETOLI - Al vice sindaco Piero Balestra anche le deleghe ai servizi demografici e elettorali, urbanistica e assetto del territorio, emergenza abitativa, manutenzione del patrimonio, gestione patrimonio immobiliare, iniziative per la rivalutazione del Centro Storico.

La squadra di Luciani al completo

Il sindaco di Spinetoli Alessandro Luciani ha varato la nuova giunta comunale. A Piero Balestra va il ruolo di vice sindaco con delega ai servizi demografici e elettorali, Urbanistica e Assetto del Territorio, Emergenza Abitativa, Manutenzione del Patrimonio, Gestione Patrimonio Immobiliare, Iniziative per la rivalutazione del Centro Storico. A Roberto Perazzoli l’assessorato alla Tutela Ambientale e Igiene Urbana, Gestione e Manutenzione Impianti Sportivi, Arredo e Decoro Urbano, Viabilità, Manutenzione del Verde Pubblico. A Lory Maria Mascetti, l’assessorato al Bilancio e Controllo Gestione, Economato, Finanza e Tributi, Cultura, Gestione Strutture culturali e museali, Tradizione Picene. A Germana Gagliardi: Servizi Sociali alla Persona e Politiche della Famiglia, istruzione, politiche educative, rapporti con enti e associazioni culturali.  Affidate anche delle deleghe ai consiglieri: ad Andrea Tassoni: Sicurezza del Territorio, Protezione Civile e Polizia Municipale, Sport e Tempo Libero, Turismo, Mobilità, Politiche Energetiche Edilizia Sportiva, Mense Scolastiche; a Fabiola Diomede: Politiche Giovanili, Edilizia residenziale privata e produttiva, Edilizia scolastica, industria, Centro Educazione ambientale Oasi La Valle e Orti; a Giuseppina Silvestri: Sanità, Pari opportunità, Commercio fisso e ambulante, Artigianato e Fiere, Personale, Formazione personale, Riforma Pubblica Amministrazione, Associazionismo e Volontariato. Giulio Ficcadenti è il nuovo presidente del Consiglio con delega Lavori Pubblici, Infrastrutture e reti, Partecipazione societarie. «Si riparte con squadra di giovani e meno giovani – commenta Luciani –  che ha come obiettivo principale le scelte politiche per i cittadini e la comunità. I ruoli, come vuole la legge, sono stati  definiti, ma sempre fedeli al nostro motto “Insieme si Può” davanti si impegnerà tutta la squadra unita per raggiungere gli obiettivi che ci siamo dati. Per quanto riguarda la programmazione la porteremo avanti in maniera unita e seria, lo dobbiamo al nostro territorio che deve crescere. Soprattutto per il progetto sull’ospedale per cui stiamo aspettando che la Regione approvi una delibera».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X