facebook rss

Un etto di cocaina nelle mutande,
arrestato 60enne insospettabile

ASCOLI - Vive in città da trent'anni  e non ha precedenti. Fermato per normale controllo al Marino, all'uscita della superstrada, ha dato segnali di nervosismo e quindi stato perquisito. Posto ai domiciliari

La Questura di Ascoli dove l’uomo è stato condotto e perquisito (Foto Vagnoni)

Sessanta anni, incensurato e quindi insospettabile, aveva addosso oltre un etto di cocaina purissima. E’ il motivo per cui è stato arrestato, con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio – provvedimento poi convalidato in Tribunale – e posto quindi ai domiciliari. A finire nei guai un uomo, non ascolano, che vive in città da una trentina di anni.

Lo hanno fermato, per un normale controllo, i poliziotti di una Volante della Questura di Ascoli in servizio nei pressi dell’uscita di Marino del Tronto della superstrada Ascoli-mare. Gli hanno chiesto i documenti come sempre avviene in questi casi, ma il sessantenne ha dato strani segnali di nervosismo, ingiustificati trattandosi di un controllo di routine.

I poliziotti a quel punto si sono insospettiti e l’hanno accompagnato in Questura, dove è stato sottoposto a perquisizione personale. Nelle mutande nascondeva una busta di cellophane contenenete 101 grammi di cocaina purissima. La droga è stata sequestrata e lui ora non è più uno sconosciuto alle forze dell’ordine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X