facebook rss

Fedeli prende il 50% dell’Aquila,
summit nel capoluogo abruzzese

SERIE C - Il patron rossoblù, accompagnato dal diggi in pectore Walter Cinciripini e dal commercialista Massimo Collina, al ristorante Bistrot 26 ha incontrato i dirigenti del sodalizio abruzzese

Franco Fedeli

di Benedetto Marinangeli

Ed alla fine Franco Fedeli sbarca anche a L’Aquila. La conferma viene proprio dal capoluogo abruzzese dove il patron della Samb, questa mattina, si è incontrato con il presidente dell’Aquila Marco De Paulis e con Fabrizio Rossi, massimo dirigente dell’Aquila Soccer School che negli ultimi anni di vita del club, dichiarato fallito proprio tre giorni fa dal tribunale, aveva gestito il settore giovanile. Al summit Fedeli era insieme al diggi in pectore Walter Cinciripini ed al commercialista Massimo Collina.

Lo stadio di L’Aquila

Nella proposta di accordo si parla di cambiare la ragione sociale del sodalizio abruzzese e trasformarla in SSD Città dell’Aquila. Una volta effettuata questa operazione, Franco Fedeli rileverà il 50% delle quote lasciando l’altra metà in mano a Marco De Paulis. Il massimo dirigente aquilano, comunque, si è preso del tempo prima di prendere una decisione e poi qualunque essa sia, si rimetterà in contatto con il commercialista Collina. Le parti, infine hanno pranzato al Bistrot 26, nuovo locale del centro aquilano aperto ad aprile e gestito dall’ ex calciatore del Pescara Damiano Zanon.

Insomma ci sono tutti i presupposti perché Fedeli inizi la sua avventura a L’Aquila per poi, una volta ceduta la Samb il prossimo anno, rilevarne interamente le quote. Intanto Paolo Montero è tornato in Uruguay per preparare tutto ciò che gli servirà per il trasferimento in riva all’Adriatico. Tra una decina di giorni circa, sarà di nuovo a San Benedetto per mettere a punto la prossima stagione agonistica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X