Quantcast
facebook rss

Una settimana di festa
in onore di San Barnaba

OFFIDA - Da martedì 11 a domenica 16 giugno sacro e profano nella frazione offidana. Messe e processione, ma anche stand gastronomici preparati dai volontari del posto
...

La chiesa di San Barnaba a Offida

di Simone Corradetti

Con l’arrivo della stagione estiva, partono le feste religiose e le sagre nel territorio di Offida. Ogni anno, nella frazione di San Barnaba, si organizza la festa in onore del Santo con un vasto programma religioso ma fatto anche di giochi e iniziative popolari che coinvolge i residenti della zona e anche dei centri limitrofi. Da martedì 11 a domenica 16 giugno saranno celebrate le messe e, in chiusura, c’è la processione di domenica alle ore 18. La festa sarà arricchita da stand gastronomici a base di gnocchi casarecci ai funghi, ortolana e ragù, trippa, arrosticini, pesce fritto e frittelle con prosciutto crudo. Numerosi i volontari del posto che si adoperano come sempre per la buona riuscita della festa.

L’11 giugno la Chiesa festeggia la figura di San Barnaba, chiamato apostolo anche se non appartiene al gruppo dei dodici, considerato inoltre primo vescovo della città di Milano. La sua era una famiglia giudaica che si era trasferita sull’isola di Cipro dove, con ogni probabilità, è nato nei primi anni del primo secolo dopo Cristo. Il nome che gli fu dato dalla propria famiglia era Giuseppe. Della sua infanzia e adolescenza non si conosce nulla, mentre è stato raccontato negli Atti degli Apostoli, come Giuseppe si sia convertito al Cristianesimo lasciando ogni attività terrena di commercio, per seguire questa vocazione e portare la parola del Signore in ogni luogo della terra. La sua conversione avvenne poco dopo l’episodio della Pentecoste e lo portò a sposare in pieno la fede cristiana, tant’è che decise di vendere tutti gli averi per donarli alla nascente Chiesa. Venne battezzato prendendo il nome di Barnaba e diventando in poco tempo uno dei personaggi più autorevoli della Chiesa Cattolica che era ancora in una fase di nascita.

L’antico lavatoio

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X