facebook rss

Samb, cordata di imprenditori locali
per rilevare il settore giovanile

SERIE C - Duecentomila euro il budget che verrà approntato. Circolano i primi nomi con Ottavio Palladini che sarà il responsabile tecnico. Per fine prestito rientreranno in rossoblù il terzino Gemignani, il portiere Raccichini ed il centrocampista Trillò
mercoledì 12 Giugno 2019 - Ore 20:54
Print Friendly, PDF & Email

di Benedetto Marinangeli 

Prende sempre più consistenza la possibilità che un gruppo di imprenditori sambenedettesi prenda in mano il settore giovanile rossoblù. Franco Fedeli, infatti, sta cercando partner proprio in tal senso. Dopo avere bocciato senza mezzi termini l’ex presidente dell’Avezzano Gianni Paris, ecco che questa volta si fa sul serio.

Franco Fedeli

Il patron ha sempre detto di volere al suo fianco imprenditori che gli sgravino le spese per quanto riguarda soprattutto il settore giovanile. E così di buona lena il gruppo locale si è messo al lavoro per mettere a punto il budget di 200.000 euro necessario per il rilancio del vivaio rossoblù.
L’obiettivo è quello di tirare fuori 5.000 euro a testa, creando così una struttura ampia che possa garantire continuità al progetto. Tra gli imprenditori all’opera ci sarebbero Guido Barra e Carlo Ferri del Garden La Fiorita, Nando Gabrielli della Fast Edit, l’ex rossoblù Cristano Troli con il  Caffè del Marinaio, Vincenzo Sciocchetti della Mariner. Questi alcuni nomi cui potrebbero aggiungersi tanti altri.

Il neo dg Walter Cinciripini

Nei prossimi giorni, poi, ci dovrebbe essere un incontro con il presidente Fedeli per mettere a punto tutta l’operazione. Al lavoro in tal senso c’è pure Walter Cinciripini che con le sue conoscenze può coinvolgere altre forze imprenditoriali. Nel caso in cui l’operazione dovesse andare in porto sarà Ottavio Palladini il responsabile tecnico.
Il neo diggi rossoblù è al lavoro per mettere in ordine gli uffici societari ed anche per preparare tutto ciò che è necessario per il ritiro di Cascia che probabilmente inizierà intorno al 20 luglio. Inoltre l’arrivo di Paolo Montero ha scatenato i mass media nazionali ed internazionali ed anche l’entusiasmo della tifoseria. Per questo motivo la dirigenza è alla ricerca di una location adatta per la presentazione del nuovo allenatore. Si pensa all’aula consiliare o al PalaRiviera.
Intanto per fine prestito Matteo Fissore è tornato all’ Alessandria, mentre il percorso inverso lo ha fatto Andrea Gemignani. In Piemonte il giovane terzino si è ritagliato uno spazio importante collezionando 17 presenze e mettendo a segno anche una rete.
Da Genova, sponda rossoblù ecco il portiere classe 2000 Matteo Raccichini che ha disputato una buona stagione nelle fila della Primavera del Grifone, perdendo la finale del Torneo di Viareggio ai rigori con il Bologna. Dall’Arzachena, infine, tornerà alla Samb il centrocampista Lorenzo Trillò. Ventiquattro gettoni per lui di cui ventidue da titolare con la formazione sarda.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X