Quantcast
facebook rss

L’Offida per la panchina
punta su capitan Minopoli
Alessi su quella del Montalto

PRIMA CATEGORIA - Rossoazzurri e giallorossi si affidano a due novità. Il Centobuchi sceglie Bucci al posto di Pupi. Cambio anche in casa Castignano. A Castel di Lama le tre squadre del paese sono pronte ai derby e confermano i propri tecnici
...

di Salvatore Mastropietro

Nel mondo del calcio dilettanti sono giorni chiave per quanto riguarda la programmazione della prossima stagione sportiva. Una delle scelte più importanti, in questo senso, è sicuramente la scelta degli allenatori. Anche tra i club piceni di Prima Categoria il mercato dei tecnici sta entrando sempre più nel vivo, con alcune squadre che hanno già fatto le proprie scelte, tra novità e riconferme.

L’Offida prima dell’ultimo decisivo match stagionale allo stadio di Amandola

In casa Real Virtus Pagliare non è ancora stata resa nota la decisione. La squadra guidata da Elio Silvestri ha raggiunto la finale playoff del girone D, in cui è uscita sconfitta contro l’Amandola. La stessa Amandola aveva interrotto il cammino in semifinale dell’Offida. Il club rossoazzurro ha deciso per l’avvicendamento di Attilio Pilone, subentrato a stagione in corso a Morganti e autore di un lavoro sostanzialmente positivo. Al suo posto la società del presidente Giovanni Stracci ha optato per Luca Minopoli. Prima esperienza sulla panchina di una prima squadra per il capitano della rosa, una lunga carriera anche da professionista in Serie B, che avrà dunque il doppio ruolo giocatore-allenatore e che potrà contare anche sul confermatissimo bomber De Berardinis. L’obiettivo sarà quello di migliorare quanto di buono fatto nel campionato appena concluso.

Scelta analoga quella adoperata dal Montalto, che ritrova la Prima Categoria dopo due anni sui campi di Promozione. A sedere sulla panchina dei giallorossi al posto di Roberto Ricciotti, sarà Gloriano Alessi, fresco dell’ottenimento del patentino da allenatore. Il classe 1985 ha militato nel Montalto nelle ultime tre stagioni e potrà trasferire dal campo alla panchina la grande esperienza maturata nel corso della propria carriera da giocatore. Novità anche in casa Centobuchi, reduce da una sofferta salvezza ottenuta ai playout ai danni dello Sporting Folignano. Dopo la separazione con Lucio Pupi, la scelta è ricaduta su Marco Bucci, che nel campionato appena concluso ha guidato l’Amandola fino al mese di marzo.

Cori neopromosso in Prima Categoria con la Santa Maria Truentina (Foto Edo)

Cambio anche in casa Castignano, che nei giorni scorsi ha annunciato il termine del rapporto con mister Padalino. Il nuovo tecnico verrà annunciato a breve. In attesa di capire ciò che faranno Cuprense e Mariner, terminate entrambe a metà classifica nell’ultimo campionato, sono arrivate anche delle conferme, quelle delle tre “lamensi”. In casa Villa Sant’Antonio continuerà l’avventura in panchina di Cristian Settembri. Il tecnico ha svolto un ottimo lavoro, raggiungendo l’obiettivo della salvezza con largo anticipo e sfiorando anche i playoff, sfumati solo all’ultima giornata. I neopromossi del Lama United, dopo un’incredibile cavalcata, si appropinquano alla nuova stagione con un grande entusiasmo. Il tecnico sarà ancora Fabio Poli, grande protagonista del traguardo raggiunto. Idem la Santa Maria Truentina, vincitrice del girone H, con mister Roberto Cori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X