Quantcast
facebook rss

Marche Express,
viaggio sui luoghi del sisma

PICENO - Regione e Confcommercio insieme per la promozione turistica dei territori montani. Cinque tappe con altrettanti influencer che verranno condotti all'interno del cratere per promuovere le bellezze che non si sono piegate al terremoto
...

Vicinanza ai luoghi colpiti dal sisma anche attraverso la promozione che passa attraverso i social. Scatta la seconda edizione di Marche Express, il progetto di turismo esperienziale organizzato da Confcommercio Marche che quest’anno è interamente dedicato ai luoghi del cratere. 

Cinque tappe insieme a cinque influencer nazionali, accompagnati sui territori da “local ambassadors” , ovvero ciceroni che li guideranno alla scoperta delle bellezze che il terremoto non ha sconfitto. Dunque, da martedì 18 giugno, Fabio (creative influencer, filmaker), Vatinee (food community founder, family blogger), Roberta (instagramer lifestyle e travel), Giorgia (influencer lifestyle) e Annarita (food e travel blogger) seguiranno gli itinerari studiati per toccare tutte le aree del sisma: prima tappa Macerata, Urbisaglia, Tolentino, Fiastra, Lago di Caccamo e Caldarola; 24-25 giugno Sarnano, Amandola, Force, Montefalcone Appennino, Montelparo; 1-2 luglio Fermo, Monte Vidon Corrado, Montalto Marche; 9-10 luglio Matelica, Castelraimondo, Camerino, Ussita; Visso; 15-16 luglio Ascoli, Offida, Castignano e Arquata del Tronto.
Un racconto delle Marche sui maggiori social network che si potrà seguire attraverso il tag #Marcheexpress2 con video sui canali dei partecipanti, su Marche Tourism e You Tube.
«Una scelta condivisa con Confcommercio per lanciare un messaggio forte: non solo ideale vicinanza alle aree colpite dal sisma, ma volontà reale di valorizzarle turisticamente e quindi economicamente -soiega l’assessore regionale a turismo e cultura Moreno Pieroni-. Una volontà precisache la Regione sta mettendo in campo anche attraverso molteplici iniziative che si snoderanno lungo l’arco dell’estate, da Risorgimarche a MarcheInvita. Perché il turista non cerca più solo il mare ma un’esperienza multiforme e nelle Marche trova per questo la sua meta ideale: in poche ore si possono attraversare paesaggi completamente diversi per vivere qualsiasi tipo di vacanza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X