Quantcast
facebook rss

Benessere psicologico, relazione e fisico:
torna “ConTatto è Amore”
alla Palazzina Azzurra

SAN BENEDETTO - Si inizia sabato prossimo con l'intervento del chirurgo Attilio Cavezzi e poi a seguire si ballerà sulle note della musica anni '70 e 80. L'assessore Baiocchi: «Abbiniamo conferenze all’ aperto con relatori di eccezione alle note che smuovono il cuore, unendo il sociale al divertimento». Gli altri appuntamenti il 12 luglio ed 9 agosto
...

La presentazione in Comune

di Benedetto Marinangeli

«Un’ occasione per conoscersi ma anche per relazionarsi su benessere psicologico, relazionale e fisico». L’assessore Antonella Baiocchi presenta così la terza edizione di ConTatto è Amore che prenderà il via sabato prossimo 22 giugno e che avrà come location il suggestivo scenario della Palazzina Azzurra. Una iniziativa ideata dalla Baiocchi e dalla consigliera comunale Brunilde Crescenzi.

«Il mio sogno nel cassetto –aggiunge l’assessore- era quello di riportare la Palazzina Azzurra ai fasti di un tempo quando era un punto di ritrovo e di aggregazione estremamente importante. Ecco quindi questo progetto in cui abbiniamo conferenze all’ aperto con relatori di eccezione e musica degli anni ’70 e ’80, quella che smuove il cuore».

«Siamo estremamente contente –aggiunge Brunilde Crescenzi– di questa terza edizione soprattutto dopo l’ottima risposta avuta nel 2018. Abbiamo avuto tante richieste per riproporla con i cittadini che hanno apprezzato il format che abbina riflessione e musica, unendo così il sociale al divertimento».

ConTatto e Amore prende il via Sabato 22 giugno con l’incontro che vedrà protagonista il dottor Attilio Cavezzi, chirurgo vascolare pluripremiato a livello mondiale, presidente dell’ Associazione Nutrage che relazionerà sul Sistema PNEI (psiconeuroscienza) e longevità. «Un argomento importante –dice Cavezzi- perché va ad influenzare la nostra vita che per il 75% dipende dal comportamento di ognuno di noi, mentre solo il 25% dalla genetica. Ed il sistema PNEI è estremamente importante in tal senso».

Venerdì 12 luglio sarà la volta del dottor Mario Sfrappini, direttore del reparto di Geriatria del Madonna del Soccorso. “Terza età e qualità della vita” è il titolo dell’ incontro. «Ormai i fatti dicono –afferma- che si hanno 20 anni in più di vita. E per questo motivo non si deve ghettizzare in una struttura la persona ultraottantenne che può invece donare il suo tempo, dare saggezza. Lo si deve aiutare, invece, a gestire e ricostruire una rete sociale. Una società produttiva ed inclusiva deve permettere ai cittadini con età avanzata di dare il loro contributo».

ConTatto e Amore chiuderà il prossimo 9 agosto con Don Luis Araujo, filosofo e teologo con l’incontro sul tema “La cultura dell’ amore, della pace e del rispetto: punti di forza e di debolezza”. «Dobbiamo –analizza- capire cosa sono i fallimenti e come sono stati pensati nel progetto di Dio e come superarli”.

La musica sarà selezionata nella prima serata dal dj Aldo D’ Aponte mentre nelle altre sarà curata da Christian De Razza. «Ho tirato fuori –è D’Aponte che parla- la musica che mio padre mi faceva sentire e che oggi non si fa più e che ha anche un ruolo terapeutico perché restituisce armonia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X