Quantcast
facebook rss

Corradetti, Stallone e Vallesi:
i tre moschettieri della Lega
nella giunta comunale

ASCOLI - Con un post su Facebook il commissario provinciale Andrea Maria Antonini ha ufficializzato i futuri assessori del partito di Salvini. «Le deleghe saranno condivise a breve con il sindaco Marco Fioravanti». Tutti i nomi in ballo
...

Nico Stallone

di Renato Pierantozzi

Dario Corradetti, Nico Stallone e Monia Vallesi. Con un post su facebook molto esplicito («La Lega ha fatto le sue scelte») il commissario provinciale della Lega, Andrea Maria Antonini ha ufficializzato la pattuglia salviniana all’interno della nuova giunta comunale. «A rappresentarla saranno Dario Corradetti, Nico Stallone e Monia Vallesi -afferma Antonini- Le deleghe saranno condivise a breve con il sindaco Marco Fioravanti. Il consiglio Comunale sarà composto da Mauro Agostini, Maurizio Simonetti, Patrizia Petracci, Elena Stipa e Flavia Cenciarini. La Lega di Ascoli porta il rinnovamento nell’Amministrazione ascolana: ben 7 sono tra assessori e consiglieri alla prima esperienza, su 8 eletti. E ben 4 sono le donne. La Lega determinante per la vittoria di Marco Fioravanti.  La Lega fondamentale in Giunta e in Consiglio Comunale». Si apre ora la partita delle deleghe. A Corradetti è scontata quella del bilancio, mentre Stallone potrebbe ottenere qualcosa in più dello sport. La sua presenza insieme al sindaco mercoledì alla visita allo stabilimento dell’Adim Scandolara potrebbe essere la spia che Stallone sarà anche l’assessore allo sviluppo economico o comunque al lavoro-industria pur non avendo in tal senso il Comune deleghe molto incisive. Per la Vallesi potrebbero esserci il commercio e il centro storico. La definizione dei nomi leghisti inoltre è il prologo della della conclusione dell’intero puzzle delle deleghe. Con uno schema a “3 donne” entrerebbero Monica Acciarri e Donatella Ferretti insieme a Massimiliano Brugni, Gianni Silvestri e Marco Cardinelli. In caso di quattro donne ci sarebbe spazio per Maria Luisa Volponi o Laura Trontini. Per le deleghe le ultime indiscrezioni danno in ascesa Brugni per i servizi sociali, Silvestri come vice sindaco e delegato all’urbanistica e Cardinelli ai lavori pubblici visto che è anche il primo degli eletti. Per Alessandro Bono si prospetta la presidenza del Consiglio comunale. Intanto la nuova legislatura prenderà ufficialmente avvio sabato 29 giugno alle ore 17 con prima seduta del Consiglio comunale. La convocazione è arrivata stamane ai neo consiglieri.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X