Quantcast
facebook rss

Porta Tufilla presenta la Tenzone Bronzea
Quindici gruppi puntano alla Serie A2

ASCOLI - Per il secondo anno il Sestiere rosso-nero organizza le gare della Federazione Sbandieratori. Edizione 2019 da record con 15 gruppi in gara a Piazza Arringo domenica 7 luglio. La soddisfazione del caposestiere Alessandro Petrelli e del console Francescop Mazzocchi. Le "benedizioni" del sindaco Marco Fioravanti e di Massimo Massetti
...

Il console di Porta Tufilla Francesco Mazzocchi, il sindaco Marco Fioravanti, il caposestiere Alessandro Petrelli, il presidente del Consiglio degi Anziani e vice presidente Fisb Massimo Massetti

di Andrea Pietrzela

Magliette celebrative, una piccola guida alla Tenzone e tanto ottimismo nella presentazione dell’evento dedicato a sbandieratori e musici. La novità che spicca per questa edizione 2019 è la partecipazione nel cosiddetto raggruppamento di qualificazione di ben quindici gruppi. Domenica 7 luglio da Piazza Arringo usciranno i nomi dei quattro gruppi che saranno promossi nella Serie A2 (Tenzone Argentea) del 2020. Una no stop che inizia al mattino e termina a ridosso delle gare interne dei Sestieri. Per sbandieratori e musici di Tufilla un impegno doppio.

I SESTIERANTI – «Quest’anno il tempo sarà più tiranno del solito, mi dispiace per i miei sbandieratori che invece che per ventiquattro ore, dovranno lavorare per trentasei – scherza il caposestiere di Porta Tufilla, Alessandro Petrelli – per quanto ci riguarda, bisogna cercare di capire dove abbiamo sbagliato per migliorarci: è sempre bene guardare il bicchiere mezzo pieno. Mi auguro che dal punto di vista sportivo miglioreremo il risultato. Dal punto di vista organizzativo, invece, ci siamo già. Chi cura la nostra immagine sui social ha avuto anche una bella idea. A breve, infatti, invieremo a tutti i gruppi iscritti una piccola guida alla Tenzone Bronzea (già pronta in formato cartaceo, ndr) dove ci sono le presentazioni dei gruppi, le loro caratteristiche, i piazzamenti del passato e altro. Colgo l’occasione per ringraziare il nuovo sindaco per il patrocinio del Comune e per questa opportunità organizzativa che ci ha dato». La conclusione è del console Francesco Mazzocchi: «Siamo pronti per ospitare la manifestazione, i nostri circa cinquanta volontari sono di serie A1 e non bronzei: so che ce la metteranno tutta».

IL SINDACO – Per l’occasione, pesente nella sede di Sestiere anche il sindaco Marco Fioravanti: «La collaborazione tra il Comune di Ascoli e la Fisb è ormai consolidata – dice il primo cittadino il quale ha appena rinnovato fiducia a Massimo Massetti, presente anche lui, che della Quintana è il presidente del Consiglio degli Anziani e della Fisb il vice presidente vicario – è un rapporto importante perché in comune c’è l’amore per la bandiera. Abbiamo ospitato più di una volta la Tenzone Aurea, ma anche la Tenzone Bronzea e i Campionati giovanili. Ciò ci permettere di accogliere in città tanti ragazzi innamorati dell’arte della bandiera e mostrare le bellezze di Ascoli a loro e a tutti gli accompagnatori. Per me sarà un onore, da sindaco e da Magnifico Messere della Quintana».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X