Quantcast
facebook rss

“Spazi Vivi: curati di loro,
guarda e resta…”
Nuova iniziativa di valorizzazione
di Attivamente

ASCOLI - La lista di giovani ascolani, in attesa di costituirsi in associazione, dà vita a nuove iniziative dedicate al recupero di zone suggestive ma poco valorizzate della città e degli spazi verdi degradati. Giovedì 27 giugno appuntamento al chiostro di San Francesco: passeggiata fra storia ed esplorazione sensoriale
...
di Giorgio Tabani

«Il percorso avviato durante la campagna elettorale non solo non si ferma, ma si rafforza». A parlare sono Mara Esposto e Tatiana Traini in rappresentanza di “Attivamente”, la lista formata da giovani ascolani a sostegno del candidato del centrosinistra Pietro Frenquellucci durante le ultime comunali. Dopo una breve pausa post elettorale, i candidati di Attivamente si sono incontrati insieme ai simpatizzanti decidendo di restare insieme e portare avanti i punti programmatici e le tematiche al centro della loro campagna elettorale. «Siamo stati sconfitti ma non ci perdiamo d’animo,  siamo pronti a un dialogo costruttivo con la nuova Amministrazione e, là dove non sarà possibile, a mettere in piedi un’opposizione costruttiva e propositiva, sebbene dall’esterno non essendo rappresentati in Consiglio comunale».

La prima iniziativa pubblica e gratuita, organizzata dal Comitato promotore, si svolgerà questo giovedì 27 giugno alle ore 18,00 presso il chiostro di San Francesco. “Spazi Vivi: curati di loro, guarda e resta…” sarà una passeggiata serale che si prefigge l’obiettivo di riscoprire e rendere fruibili i luoghi simbolo della nostra comunità. «Sentiamo il bisogno di ritornare alle nostre radici, ma guardandole con occhi nuovi in modo da mettere in comunicazione passato e presente».

La passeggiata sarà suddivisa in tre tappe: dopo il chiostro di San Francesco ci sarà rua delle Stelle (“Rrete li mierghie”) e poi la chiesa di Sant’Angelo Magno. Ogni tappa vedrà la presenza di un esperto che rievocherà la storia del luogo, soffermandosi anche sulle curiosità e le modalità di fruizione che ha avuto nel corso del tempo; ci saranno poi le testimonianze di chi lo ha vissuto in prima persona e infine verranno proposti ai partecipanti dei percorsi sensoriali. «Ad esempio nella cosiddetta piazza della Verdura, un nostro sponsor metterà a disposizione prodotti bio e a km 0 che verranno confrontati con i corrispondenti prodotti del supermercato».

Durante l’estate verrà proposta un’iniziativa analoga ma incentrata sugli spazi verdi di Ascoli che meritano di essere recuperati. «Siamo ancora un ibrido, non più lista elettorale e non ancora associazione; contiamo però di costituirci in associazione di promozione sociale a settembre». Intanto sono già stati costituiti dei gruppi tematici, seguendo gli assi portanti della passata campagna elettorale: tutela dell’ambiente, integrazione sociale, lotta al degrado, promozione dell’ecoturismo, smart city e digitalizzazione. «Non vogliamo creare doppioni di realtà associative esistenti e anzi abbiamo contattato altre associazioni con l’obiettivo di avere supporto e insieme fare rete».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X