facebook rss

Ascoli, il primo rinforzo
sarà il brasiliano Paulinho?
Per l’attacco spunta Scamacca

SERIE B - Il mediano del San Paolo era stato praticamente ingaggiato a gennaio, ma sorsero problemi burocratici. «Lo prenderemo a luglio» disse il direttore sportivo Tesoro. L'ex capitano Di Donato sulla panchina dell'Arezzo

Il brasiliano Paulinho

di Bruno Ferretti

«L’acquisto slitta. Non lo abbiamo preso per una questione contrattuale che lo lega al San Paolo. Prenderemo Paulinho il prossimo anno, cioè a luglio. Ora lo terremo con noi, si allenerà con la prima squadra». Così disse lo scorso febbraio il direttore sportivo bianconero Antonio Tesoro, nel corso di una conferenza stampa tenuta una settimana dopo la chiusura del calciomercato di gennaio. Il calciatore in questione è Paulo Henrique Rolim de Genova, meglio noto come Paulinho (22 anni), mediano brasiliano classe 1997 del San Paolo B. Tra le parti era stata raggiunta l’intesa, ma problemi burocratici fecero slittare il tesseramento. Poi Paulinho non restò ad Ascoli, ma tornò in Brasile. Luglio sta per arrivare e, se nel frattempo non ci sono stati ripensamenti, Paulinho potrà essere il primo nome nuovo dell’Ascoli edizione 2019-2020.

Gianluca Scamacca con la maglia azzurra

É un centrocampista centrale che gioca davanti alla difesa, un play basso che fa ripartire il gioco. Tesoro crede molto in lui.
Per l’attacco oltre allo spagnolo Asencio, il rumeno Puscas e Iemmello, l’Ascoli segue con interesse anche Gianluca Scamacca, 20 anni, romano, in forza al Sassuolo. Gran fisico (è alto 195 centimetri), Scamacca ha giocato in tutte le Nazionali giovanili, dall’Under 15 all’Under 21, realizzando tanti gol. Vanta anche un’esperienza in Olanda con il Psv Eindhoven.

L’EX DI DONATO ALL’AREZZO – Daniele Di Donato, per sei stagioni (dal 2007 al 2013) centrocampista e capitano dell’Ascoli in Serie B, é il nuovo allenatore dell’Arezzo al posto di Dal Canto. Di Donato (42 anni) ha rescisso il contratto con l’Arzignano dopo la storica promozione del club veneto in Serie C. Con l’Ascoli ha disputato 207 partite in B con 3 gol. Giunse all’Ascoli nel 2007 proveniente proprio dall’Arezzo, con cui aveva giocato 77 partite in due stagioni di B.

Daniele Di Donato, cuore bianconero


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X