Quantcast
facebook rss

Settimana del merletto a tombolo
in attesa del riconoscimento dell’Unesco

OFFIDA - L’evento si sviluppa dal 30 giugno al 7 luglio grazie alla collaborazione tra cooperativa Oikos, Amministrazione comunale, pro Loco e Associazione del merletto. Il sogno del sindaco Massa
...

Claudia Almonti, Mario Sergiacomi,Tonino Pierantozzi, Luigi Massa e Cristina Capriotti

foto e testo di Simone Corradetti

Tutto pronto a Offida per la settimana del merletto a tombolo (dal 30 giugno al 7 luglio), immerso nella location storica ed artistica dell’antico borgo medievale. A fare gli onori di casa, alla presentazione dell’evento, il presidente della cooperativa Oikos Mario Sergiacomi, che durante la conferenza stampa nel museo cittadino di via Roma, ha voluto rimarcare «la perfetta sinergia tra l’Amministrazione comunale, l’Oikos, la Pro Loco e l’Associazione del merletto, per l’ottima riuscita della manifestazione negli ultimi dieci anni». «Un fiore all’occhiello – dice l’assessore al turismo Cristina Capriotti – che dà un sostanziale contributo all’offerta turistica per la nostra comunità a livello nazionale e internazionale».

Poi è la volta della responsabile Oikos Claudia Almonti, che ci tiene a sottolineare «l’importanza di un prodotto artigianale e di una manifestazione consolidata nel tempo, con l’assegnazione del “Fusello d’oro” (domenica 7 luglio alle 18,30), arrivato alla 20esima edizione. Quest’anno – prosegue Almonti – abbiamo avuto la collaborazione della Regione Campania e in particolar modo del comune di Pozzuoli (Napoli), ricevendo anche una mail da parte dell’Unesco, per una futura promozione del nostro prodotto artigianale. Infine – conclude – il concorso in vetrina che riguarda il coinvolgimento di molte attività commerciali».

«La Pro Loco – dice il presidente Tonino Pierantozzi – si adopera tutto l’anno per portare tanta gente ad Offida . Quest’anno torneremo con le selezioni nazionali di “Miss Italia 2019” (venerdì 5) e la manifestazione di “GustandOffida” (sabato 6), che ha sempre richiamato migliaia di partecipanti e con l’esclusiva disponibilità delle monache benedettine, di ospitarci nel loro chiostro del monastero di San Marco per delle proiezioni suggestive. il prezzo di “GustandOffida” – conclude – resterà invariato, con il costo di 15 euro e la possibilità di acquisto on line sul sito web della Pro Loco».

Infine il sindaco Luigi Massa. «La particolarità del merletto a tombolo, come un intreccio di fili che portano ad una composizione artistica. Competenza, passione e capacità – dice – come attrazione turistica, richiamando l’attenzione delle giovani generazioni. Sarà importante avere il riconoscimento dell’Unesco».

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X