facebook rss

Eventi estivi e polemiche
«Solo una novità,
frazioni dimenticate»

RIPATRANSONE - L'attacco dei consiglieri comunali di "Progetto Paese" dopo la diffusione del programma da parte dell'Amministrazione. «E' un cartellone visto e rivisto. Sono lontani i tempi del "Summer Festival", oggi il Teatro delle Fonti è in degrado»

«Quello del 2019 è uno dei programmi estivi più ricchi della storia? Non è così». A contestare quanto dichiarato dal sindaco Lucciarini De Vincenzi in merito al cartellone recentemente ufficializzato sono i consiglieri comunali di Antonio de Angelis, Roberta Capocasa,   Luca Vitale e Giada Pierantozzi di “Progetto Paese“.

Una stupenda immagine di Ripatransone (dal profilo ufficiale del Comune)

«Premesso che siamo veramente felici che ci sia un cartellone estivo, come dicono, così ricco, ma si tratta di eventi che si fanno ormai da anni -attaccano-. Lo abbiamo esaminato con attenzione, visto che non siamo né ciechi né sordi, per verificare questa ricchezza, ma notiamo che è un cartellone visto e rivisto. L’unica vera ed ottima novità è la tappa del Marche Photo Walk il prossimo 25 agosto, la “passeggiata social” organizzata da Fondazione Marche Cultura e da Regione Marche».
«In Comune hanno la memoria corta o sono troppo giovani per ricordare i cartelloni estivi con il “Summer Festival“, dove veniva nel nostro paese il fior fiore della musica internazionale -è la conclusione di “Progetto Paese”-. Naturalmente meglio non ricordare, visto lo stato di degrado ed abbandono del Teatro delle Fonti, luogo di queste gioie musicali. Inoltre, noi non dimentichiamo sicuramente le ottime sagre, con una cucina sopraffina e tutto quanto si svolge a Trivio e la Sagra della Scottona in Spada organizzata magistralmente in Valtesino di Ripatransone. Crediamo che nel circuito organizzativo vadano inserite tutte le feste o nessuna e che la comunicazione data dal Comune sul tema sia stata errata».

Dalla festa delle bolle a Carboni e Compay Segundo L’estate ripana sugli scudi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X