facebook rss

Sterpaglie a fuoco e fumo alto,
momenti di apprensione sulla A/14

MARTINSICURO - Le fiamme, favorite anche dalla elevata temperatura, si sono sprigionate in una legnaia e propagate fino alla scarpata dell'autostrada. Traffico rallentato e un chilometro di coda tra i caselli di San Benedetto e Val Vibrata. Intervenuti i Vigili del fuoco di Nereto, Carabinieri e Polstrada di Teramo

Il fumo si è levato altissimo richiamando l’attenzione di tanta gente, compresi migliaia di bagnanti che si trovavano sul lungomare e sulla spiaggia di Porto d’Ascoli. Tutti con lo sguardo rivolto verso sud, verso il vicino Abruzzo.

Il motivo era l’incendio di una legnaia, scoppiato nel territorio di Martinsicuro, che si è ben presto propagato raggiungendo in pochi minuti la scarpata dell’autostrada A/14 nel tratto compreso tra i caselli di San Benedetto e Val Vibrata. Come se non bastasse tutto quello che è accaduto quasi in contemporanea nella zona di Grottammare, sempre sulla A14 (code e disagi sotto il sole rovente per un tamponamento), anche in questo caso ci sono stati momenti di grande appensione.

Il traffico ha subìto un notevole rallentamento fino a creare code per oltre un chilometro. Tutto si è risolto con l’arrivo dei Vigili del fuoco del distaccamento di Nereto, dei Carabinieri e della Polizia Stradale di Teramo diretta da Nadia Carletti, fino a poche settimane fa comandante provinciale della Polstrada di Ascoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X