facebook rss

Dardust-Mahmood al Festival dei Due Mondi
L’estate dei tormentoni
e una nuova data nel Piceno

MUSICA - Faini accompagnerà l'artista italo-egiziano nella performance di Spoleto. Ennesimo momento di un'estate ricca di successi; la classifica dei brani più ascoltati vede in cima singoli che portano la sua firma come "Calipso", "Maradona y Pelè" e "Nuova era" con Jovanotti. Il 25 agosto suonerà a Castorano

Dardust e Mahmood

Di palchi prestigiosi come quello del Festival dei Due Mondi di Spoleto, in Italia, ce ne sono pochi. Per questo vale la pena di sottolineare la data del prossimo 10 luglio, quando in piazza Duomo si esibiranno Mahmood e Dario Dardust Faini. Un evento speciale, quello nella città umbra, denso di significati musicali e pronto a confermare la trasversalità della proposta di Mahmood, che grazie anche all’apporto del compositore, pianista e producer ascolano sta crescendo di fama e consensi dopo la vittoria al Festival di Sanremo ed il secondo posto all’Eurovision Song Contest con “Soldi”.
Per Faini si tratta di un passaggio importante lungo un’estate che sta portando grandi soddisfazioni. Basta scorrere le classifiche radiofoniche per trovare ai primi posti successi che portano la sua firma: da “Maradona y Pelè” insieme a Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti, fino a “Calipso” (brano tormentone che schiera, oltre a Mahmood, anche Fabri Fibra, Sfera Ebbasta e la produzione Charles-Dardust) e “Nuova era”, scritto in tandem con Lorenzo Jovanotti.
Continua infine il suo tour di piano solo “Lost in space”, che riporterà Faini nel Piceno; il 25 agosto sarà in concerto a Castorano.

Lu. Ca.

Con Fibra, Charles, Sfera e Mahmood c’è anche Dario Dardust Faini Arriva il super singolo “Calipso”

Eurovision Song Contest, secondo posto per “Soldi”

Jovanotti-Dardust, via alla “Nuova era” tra suoni elettronici e dance


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X