facebook rss

Ascoli, l’attaccante Scamacca
in prestito dal Sassuolo
Bellusci, triennale a Monza

SERIE B - Salta il ritorno del difensore ascolano svincolato dal Palermo. Il Foggia chiede al Coni una B a 21 squadre e 34 milioni di risarcimento danni

Scamacca, qui con la maglia azzurra, arriva dal Sassuolo

di Bruno Ferretti

Sembra fatta per il passaggio all’Ascoli del centravanti Gianluca Scamacca in prestito dal Sassuolo. Azzurro dell’Under 20, Scamacca era richiesto anche da altre società di B ma l’Ascoli ha trovato una pista privilegiata grazie alla valorizzazione nel passato campionato  di Frattesi rientrato al Sassuolo per fine prestito. Si sono accasati altrove due calciatori trattati dall’Ascoli: il centravanti Iemmello (Foggia) é andato al Perugia, il centrocampista Firenze (Crotone) alla Salernitana.

Bellusci dopo Ascoli-Palermo nella sala stampa del “Del Duca”

Sfuma per l’Ascoli il ritorno di Peppe Bellusci, difensore in regime di svincolo dopo la retrocessione del Palermo fra i dilettanti. Bellusci, infatti, va al Monza, la squadra di Berlusconi e Galliani, allenata da Brocchi, che punterà senza mezzi termini a vincere il campionato di Serie C e sta approntando una vera e propria corazzata. L’accordo con Bellusci è stato già raggiunto: per l’annuncio si attende l’ufficialità dello svincolo. Il Monza ha convinto il difensore prolungandogli il contratto di 3 anni, fino al 2022. Svanisce pertanto l’auspicato ritorno del difensore che in bianconero ha mosso i primi passi fino all’esordio in Serie A nel campionato 2006-2007 (3 presenze).

L’Ascoli non ha esercitato il diritto di riscatto e l’interno Casarini é tornato al Novara. Sono svincolati e quindi liberi sul mercato Laverone, Valentini e Troiano.

IL RICORSO DEL FOGGIA – Riammissione in serie B e almeno 34 milioni di euro di risarcimento danni. È la richiesta avanzata dal Foggia al Collegio di garanzia del Coni massimo organo della giustizia sportiva. La società pugliese, dopo la retrocessione in Serie C, non si è iscritta al campionato affidando le residue speranze a questo appello. Se il ricorso del Foggia contro la Federcalcio venisse accolto, la serie B 2019-2020 avrebbe 21 squadre.

L’EX MARINO AL VENEZIA – Il difensore Antonio Marino (31 anni, siciliano di Mazara del Vallo) é passato dal Lecce al Venezia. Marino ha disputato con l’Ascoli due campionati di Serie B dal 2009 al 2011 con 46 presenze e un gol.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X