facebook rss

La Quintana slitta
a domenica per maltempo? a
La decisione tra venerdì sera
e sabato mattina

ASCOLI - Le previsioni non sono affatto rassicuranti, anche se variano di continuo. Il presidente del Consiglio degli Anziani, Massimo Massetti, in contatto con i sei Sestieri, il Gruppo Comunale e gli undici Castelli. Nessun problema per il giuramento del nuovo Magnifico Messere (Marco Fioravanti) e il Saluto alla Madonna della Pace di venerdì

La notturna di luglio 2018 (Foto Vagnoni)

di Andrea Ferretti

Quintana bagnata, Quintana fortunata. Corteo e Giostra di sabato sera 13 luglio rischiano di saltare causa maltempo. Nella eventualità, si tratterebbe solo di un rinvio di ventiquattr’ore perchè si svolgerebbe tutto domenica, con orari e modalità identici. Le previsioni non sono affatto buone, anzi pessime. Ma è anche vero che variano con la stessa velocità del vento che, insieme all’acqua, ha creato danni ingenti in tutte le Marche, Piceno compreso. Per questo motivo la situazione viene monitorata di ora in ora per poi prendere una decisione tra venerdì sera e sabato mattina. Lo conferma il presidente del Consiglio degli Anziani, Massimo Massetti, il quale è in contatto con i sei caposestieri e i responsabili del Gruppo Comunale e dei Castelli. E’ sufficiente un giro di telefonate, e nessuno sarà presente sabato all’adunata di Piazza Ventidio Basso (San Pietro Martire). Piazza che tornerà invece protagonista domenica, sempre intorno alle ore 19.

Quintana e temporali estivi vanno a braccetto fin dalla prima edizione del 1955 quando la voglia di far decollare quella che oggi è una consolidata realtà nel panorama turistico-culturale italiano fu così che l’allora sindaco Serafino Orlini, e tutti i suoi collaboratori quel 5 agosto 1955 riuscirono a diradare le nubi e dare il via al corteo. Stavolta a decidere saranno Consiglio degli Anziani, Sestieri, Gruppo Comunale, Castelli e Amministrazione comunale. Se rinvio sarà, il nuovo Magnifico Messere Marco Fioravanti esordirà ugualmente come da calendario venerdì 12 luglio in occasione del Saluto alla Madonna della Pace e, poco prima – la novità del 2019 – in occasione del suo giuramento davanti al vescovo.

La Quintana, sia nel passato che in tempi più recenti ha subìto diverse variazioni per il maltempo. Come quando, in seguito al rinvio, il corteo fece il suo ingresso direttamente al Campo dei Giochi senza sfilare per strade e piazze. O come quando, ma qui siamo già al nuovo millennio, il corteo di ritorno saltò per un temporale che si scatenò pochi secondi dopo l’assegnazione del Palio. Ma ci sono state anche partenze (da San Pietro Martire) ritardate a causa della pioggia come quelle del 1975 e del 1996.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X