facebook rss

Dal Piceno al Globo d’Oro
Il “film di legno” di Calvaresi
miete successi

OFFIDA - Lunedì 15 luglio alle 21, 30, presso la piazzetta di San Michele, avverrà la proiezione di “Olmo”, vincitore nella sezione “Miglior Corto” alla 59ma edizione del prestigioso premio cinematografico

Calvaresi col Globo d’Ooro

Lunedì 15 luglio alle 21, 30, presso la piazzetta di San Michele, ci sarà la proiezione di “Olmo. Un film di legno” dell’offidano Davide Calvaresi, reduce del premio per il “Miglior Corto” alla 59ma edizione del Globo dʼOro. Si tratta di un premio cinematografico assegnato con cadenza annuale dai giornalisti della stampa estera accreditata in Italia e nato nel 1959 proprio per rendere omaggio al cinema italiano. Il premio è oggi considerato alla pari dei David di Donatello e dei Nastri d’Argento.

«Il premio a Davide Calvaresi – afferma il sindaco Luigi Massa – riempie di soddisfazione tutta la nostra cittadinanza. Il 15 luglio sarà l’occasione per festeggiare questo grande successo e conoscere il lavoro del regista».
Davide Calvaresi è nato ad Offida nel 1981. Ha frequentato l’istituto d’arte e poi l’Accademia della Belle Arti di Carrara. Dal 2005 dirige la compagnia 7-8 chili, un progetto artistico il cui scopo risulta essere la crescita culturale e il rinnovamento sociale attraverso l’arte e la creatività. Con la compagnia Daniele è spesso ospite nelle più importanti rassegne di teatro contemporaneo: dal Premio Equilibrio Roma fino al Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia. I suoi progetti hanno ricevuto il sostegno di AMAT, MarcheTeatro e sono stati selezionati nella Rete di danza dʼautore indipendente Anticorpi XL.
I progetti video risalgono agli ultimi anni. Tra questi si inserisce il cortometraggio “Save” che riceve il primo premio per il concorso “Tempo Limite” a cura della Fondazione Cineteca Italiana di Milano e per il concorso “Artigiani Digitali” a cura di Toscana Filmmakers Festival.

Mar. Fab.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X