facebook rss

Doping amministrativo,
rischio retrocessione per il Chievo

SERIE B - Il club veronese deferito (con il Cesena) dalla Procura Federale: è accusato di frode fiscale, bancarotta fraudolenta e falso in bilancio. Il Padova spera nel ripescaggio

di Bruno Ferretti

Nuove ombre sulla griglia di partenza della Serie B 2019-2020. Riguardano la possibile esclusione del Chievo, appena retrocesso dalla Serie A, con conseguente ripescaggio del Padova. La società veronese è indagata dalla Guardia di Finanza, insieme al Cesena per i presunti reati di frode fiscale, bancarotta fraudolenta e false plusvalenze. Le due società sono state deferite dalla Procura Federale alla luce dell’inchiesta promossa dal gip del Tribunale di Forlì che vede indagate ben 39 persone. Una sorta di “doping amministrativo”. La domanda di iscrizione al prossimo campionato di B, presentata dal Chievo, é stata accolta poiché tutta la documentazione richiesta era in regola ma successivamente é emerso questo problema che riguarda principalmente la giustizia ordinaria, ma – in caso di condanna – avrà pesanti ripercussioni anche su quella sportiva. Il Chievo, insomma, non può essere affatto tranquillo. Di contro il Padova é pronto ad approfittarne e ha già mobilitato l’avvocato Chiacchio, esperto di diritto sportivo.

Ecco le 20 squadre al momento iscritte (nelle parentesi gli allenatori):
1 Ascoli (Zanetti, nuovo), 2 Benevento (Inzaghi, nuovo), 3 Chievo (Marcolini, nuovo), 4 Cittadella (Venturato), 5 Cosenza (Braglia), 6  Cremonese (Rastelli), 7 Crotone (Stroppa), 8  Empoli (Bucchi, nuovo), 9  Frosinone (Nesta, nuovo), 10 Juve Stabia (Caserta), 11 Livorno (Breda), 12 Perugia (Oddo, nuovo), 13 Pescara (Zauri, nuovo), 14 Pisa (D’Angelo), 15 Pordenone (Tesser), 16 Salernitana (Ventura, nuovo), 17 Spezia (Italiano, nuovo), 18) Trapani (Baldini, nuovo), 19 Venezia (Dionisi, nuovo), 20 Virtus Entella (Boscaglia).

I nuovi allenatori sono 11 su 20. Sette gli esordienti in Serie B: Zanetti, Caserta, Marcolini, Zauri, Dionisi, D’Angelo e Baldini. Quest’ultimo è stato ingaggiato dal neo promosso Trapani dopo la partenza di Italiano per La Spezia. Francesco Baldini, 45 anni, toscano di Massa, proviene dalla Primavera della Juventus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X