facebook rss

In manette gli scassinatori
della stazione ferroviaria

SAN BENEDETTO - I Carabinieri hanno arrestato due romeni colti in flagranza di reato mentre stavano scardinando le macchinette della biglietteria automatica

Stavano scardinando le macchinette automatiche per i biglietti ferroviari. Ma ancora una volta l’azione tempestiva dei Carabinieri della Compagnia di San Benedetto ha permesso di arrestare “in diretta” gli autori del raid ladresco. In manette sono così finiti due romeni di 24 anni senza fissa dimora colti in flagranza di reato dai Carabinieri che li hanno intercettati e bloccati trovandoli in possesso di attrezzi da scasso e decine di euro in monete. Sono stati poi condotti in caserma dove stati identificati ed arrestati per il reato di furto aggravato. Al momento si trovano nel carcere di Marino del Tronto, a disposizione dall’Autorità Giudiziaria. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X