facebook rss

Ascoli, per Ganz si riapre
la pista di… Monza
Il padre allena il Milan femminile

SERIE B - Il club brianzolo, amministrato da Galliani, é della famiglia Berlusconi. É fra i più ricchi della C, molto ambizioso e vuole arrivare in Serie A

Selfie della famiglia Ganz lo scorso inverno ad Ascoli: papà Maurizio e Simone Andrea in Piazza del Popolo

di Bruno Ferretti

Per Simone Andrea Ganz, lasciato a casa dall’Ascoli in attesa di trovare una sistemazione (condivisa) altrove, potrebbe riaprirsi la pista Monza. La società brianzola a livello economico é fra le più solide della Serie C perché appartiene alla famiglia Berlusconi. E potrebbe rilevare dall’Ascoli l’oneroso contratto biennale di Ganz che secondo indiscrezioni é di 280.000 euro netti a stagione.
Il tramite di questa operazione sarebbe Maurizio Ganz, padre di Simone Andrea, tornato al Milan per allenare la squadra femminile.

Ha preso il posto di Carolina Morace. Fra Milan e Monza intercorrono ottimi rapporti considerata anche la presenza in Brianza degli ex rossoneri Galliani e Brocchi, rispettivamente amministratore delegato e allenatore. Il Monza punterà con decisione alla promozione in B e difatti sta attrezzando una squadra molto forte. Ma il traguardo finale é ancora più ambizioso: la Serie A. Per Ganz junior, insomma, sarebbe una buona opportunità da non lasciarsi sfuggire. Resta il fatto che Ganz, come gli altri sotto contratto, non resterà a casa per lungo tempo perché – secondo regolamento – ha il diritto di allenarsi in un impianto idoneo, con un tecnico qualificato e adeguata assistenza sanitaria.

FRATTESI ALL’EMPOLI – L’ex bianconero Davide Frattesi é passato, in prestito, dal Sassuolo all’Empoli. La notizia è ufficiale. Romano e non ancora ventenne, Frattesi nel passato campionato di B ha disputato 33 partite con l’Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X