facebook rss

C’è una tomba da aprire:
il cimitero diventa off limits

ASCOLI - Il provvedimento è stato emesso a seguito di una segnalazione relativa agli odori provenienti da una sepoltura. Sul posto i tecnici e il medico dell'Asur incaricati di verificare le condizioni del feretro

Il cancello sbarrato

Cancelli chiusi e un cartello informativo per gli utenti. E’ quello che si sono trovati di fronte i cittadini che lunedì mattina si sono recati al cimitero di Borgo Solestà. Il camposanto, infatti, è rimasto off limits a causa di una operazione straordinaria di apertura di una tomba da parte dei tecnici dell’Asur. Di mezzo c’erano cattivi odori provenienti da una cappellina che erano stati segnalati a fine giugno al Comune tramite l’istanza di un legale ascolano. E così è scattato l’intervento dell’Asur che, dopo un sopralluogo, ha chiesto al Comune di adottare un provvedimento “contingibile ed urgente” (come la chiusura del sito) per permettere al medico di sanità pubblica di “verificare le condizioni del feretro e la perfetta tenuta della cassa” e valutare se l’inconveniente igienico riscontrato “non sia pregiudizievole per la salute”. Il cimitero è rimasto chiuso per il tempo necessario allo svolgimento delle operazioni.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X