facebook rss

Mariner, rinforzi di esperienza
Bomber Crocetti torna in campo
con la Real Virtus Pagliare

PRIMA CATEGORIA - Continuano i movimenti di mercato. L'Offida promuove in prima squadra diversi giovani. La società rivierasca conferma Amadio in panchina e blinda la rosa con gli esperti Cucco, Traini e Ludovisi. A Pagliare torna in campo l'attaccante dopo un anno di inattività. Il Centobuchi si assicura Senghor e Canali. Primi movimenti per la matricola Santa Maria Truentina

di Salvatore Mastropietro

Continua la fase di avvicinamento al prossimo campionato anche in Prima Categoria, dove le società stanno mettendo a punto le rispettive rose e gli staff tecnici in una calda fase di calciomercato.

Molte squadre si sono mosse in largo anticipo, come ad esempio l’Offida che già ad inizio giugno aveva comunicato di aver affidato la panchina al capitano Luca Minopoli, coadiuvato dal responsabile del settore giovanile Peppe Ferretti. Oltre alle già annunciate conferme e ad alcuni innesti, la società rossoazzurra si è concentrata nell’ultimo periodo proprio sulle pedine che faranno la spola tra la formazione Juniores e la prima squadra, a testimonianza di una grande attenzione rivolta ai giovani del territorio. In difesa ci saranno Andrea Baiocchi, Matteo Carosi, Daniele Di Pasquale e Alessandro Cicconi; a centrocampo fiducia a Giovanni Azzarone e Belatik Bibal, mentre in attacco le attenzioni saranno rivolte a Lamin e Alex Damiani.

Patrich Amadio, allenatore della Mariner

Tra le società più attive negli ultimi giorni c’è l’Azzurra Mariner. E’ stato definito lo staff tecnico: confermato Patrich Amadio, che ha già guidato la squadra nella seconda parte della passata stagione. Matteo Romanelli sarà il preparatore atletico, mentre Simone Filipponi quello dei portieri. La società sambenedettese ha anche messo a segno diversi colpi di mercato, di cui alcuni di grande esperienza. In difesa sono arrivati il centrale 35enne Roberto Cucco – nell’ultima stagione protagonista in Promozione con la maglia dell’Atletico Azzurra Colli – Antonio Camilli dal Castignano e Paolo Carboni dal Torrione. Dal Grottammare i rivieraschi hanno prelevato l’esperto Davide Traini, centrocampista classe 1982. Per rinforzare il reparto offensivo, invece, sono arrivati Marco Pelliccioni dall’Offida e Dario Ludovisi dal Montalto.

Guido Crocetti ai tempi dell’Atletico Azzurra Colli (foto Fabrizio Ottavi)

Anche in casa Real Virtus Pagliare mister Elio Silvestri si è guadagnato di nuovo la fiducia della società. Nonostante le partenze di Daniele Filipponi, approdato all’Atletico Ascoli, e Dylan Mascitti, gli obiettivi dei pagliarani rimangono ambiziosi. La volontà è quella di ripartire dallo zoccolo duro composto da Tedeschi, Massetti, Bizzarri e Corradetti. Un vero proprio colpo è quello messo a segno con una bandiera del mondo dei dilettanti come Guido Crocetti, che tornerà a calcare i campi dopo un anno di inattività. La rosa è stata integrata anche con gli innesti del laterale classe 1999 Matteo Acciaroli, che torna alla base dopo l’esperienza all’Atletico Azzurra Colli, dell’attaccante Matteo Rosati, dell’ex Sporting Folignano Gianmarco Troiani e del centrale difensivo Maverick Di Leonardo.

Almeno in questa sessione di calciomercato, il Centobuchi si sta affermando come una delle società più ambiziose. Dopo i diversi acquisti già annunciati, la rosa del nuovo allenatore Marco Bucci si arricchisce di due elementi come Noel Rodrique Senghor e Michael Canali, entrambi provenienti dall’Amandola. Il primo ritroverà il fratello Theophille, nell’ultima stagione capocannoniere del girone H di Seconda Categoria con la maglia del Santa Maria Truentina. Proprio i lamensi, che si apprestano ad affrontare la prima esperienza nel campionato di Prima Categoria, stanno effettuando i primi movimenti. Si riparte dal confermatissimo mister Gabriele Cori, che potrà contare sul giovane portiere Alessio Mariani e sull’ex Piazza Immacolata Lorenzo De Angelis. Torna nel paese d’origine Dennis Giovannini dopo la buona esperienza all’Amandola, mentre in attacco ci sarà l’ex Agraria Jacopo Valori.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X