facebook rss

Ascoli: è arrivato Murawski,
ma senza svincolo non può allenarsi

SERIE B - Il centrocampista polacco aspetta l'ok della Federazione. Intanto ha visitato Piazza del Popolo. Beretta e Tassi continuano il recupero al "Picchio Village"

Rodoslaw Murawski

di Bruno Ferretti

É arrivato Radoslaw Murawski. Il centrocampista polacco, in uscita dal Palermo, é giunto ad Ascoli accompagnato dal suo procuratore. Non può mettersi a disposizione di Zanetti per iniziare la preparazione perché non ha ancora ricevuto lo svincolo da parte della Federazione. Svincolo che, tuttavia, dovrebbe ormai essere imminente. Murawski (25 anni) si é recato in Piazza del Popolo per visitare il luogo simbolo del capoluogo piceno come consigliato dall’ascolano Bellusci, suo compagno di squadra a Palermo. Come Petrucci e Piccinocchi, il polacco arriva in bianconero a parametro zero. Inizierà la preparazione con qualche giorno di ritardo ma non ci metterà molto a recuperare il tempo perso.
Murawski ha caratteristiche simili a quelle di Addae: forza fisica, contrasto, recupero di palloni in fase di non possesso. Proviene dal Piast Gliwice e ha disputato gli ultimi due campionati nel Palermo con 67 presenze e 2 gol.
Gli attaccanti Beretta e Tassi, intanto, continuano ad allenarsi al “Picchio Village”. Entrambi devono ritrovare la piena integrità fisica. Beretta è reduce da infortunio alla caviglia, l’ascolano Tassi (tornato alla base dopo il prestito alla Reggina) dall’operazione al ginocchio.

L’EX PAOLUCCI IN CANADA – L’ex attaccante bianconero Michele Paolucci (33 anni) si trasferisce in Canada per giocare nel Valour F.C. la squadra di Winnipeg che milita nel Canadian Premier League. Paolucci, marchigiano di Recanati, ha giocato nell’Ascoli nel campionato 2006-2007, l’ultimo in Serie A (32 presenze, 6 gol). Aveva 20 anni e proveniva dalla Primavera della Juventus. Nella sua lunga carriera ha giocato in tante squadre con esperienze anche in Romania e Malta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X