facebook rss

Meno velocità e più sicurezza,
si installano i dossi artificiali

MONTEPRANDONE - Parte dalla zona industriale l’operazione sicurezza stradale nell’area di Centobuchi. Ad agosto torna il vista red sulla Salaria

Sono partiti i lavori di messa in sicurezza di via dell’Industria a Centobuchi. Nelle scorse settimane, l’arteria insistente nella zona industriale è stata scenario di diversi incidenti stradali che hanno spinto l’Amministrazione comunale ad intervenire per la sistemazione della stessa. Nello specifico verranno installati due dossi artificiali all’altezza dell’intersezione di via XXIV Maggio e verrà integrata la segnaletica stradale già esistente per rendere maggiormente visibile e sicuro l’incrocio.

Sopralluogo il via dell’Industria per dossi artificiali

«Questo è il primo intervento di un più ampio piano di messa in sicurezza di diverse infrastrutture viarie di Centobuchi – spiega l’assessore alla viabilità Fernando Gabrielli che insieme al sindaco Sergio Loggi e al Comandante della Polizia Locale Eugenio Vendrame ha effettuato un sopralluogo in mattinata – a seguire verranno installati altri due dossi artificiali in prossimità della Stazione Ferroviaria, all’incrocio tra via Amendola e via Mazzini. Nelle stesse aree, così come in via Giovanni XXIII, la sosta verrà regolamentata con adeguata segnaletica orizzontale e verticale».
Sempre in quell’area cittadina, ci saranno cambiamenti anche per via Benedetto Croce. Il tratto compreso tra le intersezioni con via dei Tigli e via Circonvallazione Sud diventerà a senso unico con direzione sud-nord e conseguente limitazione della velocità a 30 km.
La municipale ha inoltre predisposto il vista-red. A partire da venerdì 2 agosto, il dispositivo presente lungo la Salaria all’intersezione tra viale De Gasperi e via Benedetto Croce, sarà acceso solo nelle notti di venerdì e sabato, nella fascia oraria dalle ore 23 alle ore 6, per rilevare le violazioni degli automobilisti che transitano con il semaforo rosso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X