facebook rss

Stop alla misura dell’affidamento,
torna in carcere un uomo di 56 anni

CASTIGNANO - I carabinieri della Stazione di Castignano lo hanno trasferito dietro alle sbarre del carcere di Marino del Tronto al termine di un'indagine da cui è emerso come provocasse apprensione negli abitanti della frazione di Ripaberarda

I Carabinieri della Stazione di Castignano,  al termine di una indagine condotta con appostamenti e pedinamenti, hanno eseguito la sospensione della misura alternativa dell’affidamento in prova e ripristino della carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ascoli Piceno. A finire in manette un uomo di 56 anni di Ripaberarda.

I fatti sono iniziati alcuni mesi fa, poi i Carabinieri hanno raccolto testimonianze e riscontri sulle ripetute violazioni alle prescrizioni non rispettate dal 56enne il quale aveva anche provocato una certa apprensione negli abitanti di Ripaberarda.  Una volta espletate le formalità di rito, l’uomo è stato trasferito nel carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X