facebook rss

Ascoli, Murawski non firma
Il ds Tesoro minaccia:
«Pronti a ricorrere alle vie legali»

SERIE B - Il polacco svincolato dal Palermo ha ricevuto un'offerta più vantaggiosa dalla Turchia: rispetterà l'impegno preso? Intanto ha già sostenuto le visite mediche e si allena a Cascia

di Bruno Ferretti

Colpo di scena in casa Ascoli. Radosław Murawski oggi, dopo lo svincolo d’autorità stabilito dalla Federazione, poteva finalmente firmare il contratto con l’Ascoli. Ma non lo ha fatto e forse non lo farà.

Murawski con la maglia del Palermo

«Siamo d’accordo su tutto ma c’è stata una brusca frenata. Il contratto con Murawski è fatto da tempo ma non è stato ancora firmato perché noi rispettiamo le regole e abbiamo aspettato l’ufficialità dello svincolo dal Palermo -rivela Antonio Tesoro ds dell’Ascoli-. Il giocatore ha sostenuto le visite mediche ad Ascoli e sta lavorando da diversi giorni a Cascia con le indicazioni del nostro staff».

Il ds Tesoro

«Pare che gli sia arrivata l’offerta di una squadra turca tre volte superiore e forse per questo oggi non ha voluto firmare -prosegue Tesoro-. Murawski ha preso un preciso impegno con l’Ascoli e se non dovesse rispettarlo siamo pronti a tutelarci ricorrendo alle vie legali».
Insomma, un fulmine a ciel sereno per l’Ascoli che ha puntato con decisione sul centrocampista polacco per sostituire Addae passato alla Juve Stabia. Murawski si era dichiarato ben contento di passare all’Ascoli e aveva accettato la proposta contrattuale. La ricca offerta arrivata dalla Turchia gli sta facendo cambiare idea. Il “caso”, come ha detto Tesoro, rischia di finire in mano agli avvocati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X