facebook rss

La Lega incontra il presidente
della commissione Trasporti:
«Il Piceno è isolato»

SAN BENEDETTO - I rappresentati locali della Lega hanno rappresentato al presidente della commissione Trasporti della Camera la situazione di isolamento infrastrutturale e ferroviario in cui versa il nostro territorio

L’incontro di Giorgia Latini, Andrea Antonini, Laura Gorini, Emidio Del Zompo e Ivan Cardia con Alessandro Morelli

La Lega ha tenuto ieri un incontro sul tema delle infrastrutture nel Piceno alla presenza del presidente della commissione Trasporti e Infrastrutture della Camera Alessandro Morelli. Su iniziativa del gruppo di San Benedetto, hanno partecipato la deputata Giorgia Latini, il commissario provinciale Andrea Maria Antonini, la coordinatrice di San Benedetto Laura Gorini, il consigliere comunale Emidio Del Zompo e Ivan Cardia.

Al centro del colloquio l’isolamento infrastrutturale e ferroviario in cui versa già da tempo la nostra Provincia. Morelli dopo aver ascoltato, ha richiesto una breve relazione scritta che sarà oggetto di seria valutazione.  «La nostra terra deve essere ammirata in tutto il suo splendore – ha commentato la Latini – ma dobbiamo lavorare alacremente affinché possa essere raggiunta in maniera comoda e veloce».

Per Antonini, «l’occasione è stata propizia per affrontare a 360 gradi una ferita sanguinante del nostro piceno che personalmente ritengo uno dei motivi principali della atavica lentezza di sviluppo complessivo del territorio: la difficoltà di accessibilità che coinvolge un po’ tutti, dalle merci, ai turisti. Gli antichi romani per conquistare le città la prima cosa che facevano costruivano le strade per raggiungerle più facilmente con truppe e mezzi bellici. Non possiamo pretendere investimenti e frotte di turisti se non gli permettiamo di raggiungerci».

Sulla stessa lunghezza d’onda la coordinatrice Laura Gorini: «Per ciò che riguarda San Benedetto in particolare, parliamo della prima città turistica delle Marche e la quinta per abitanti di tutta la Regione; perché possa tornare a rifiorire, come tutta la Provincia, necessita di collegamenti snelli e veloci che le nostre Amministrazioni regionali di sinistra non sono mai riuscite a garantire».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X