facebook rss

Quintana, scatta il countdown
per la Giostra di domenica 4 agosto

ASCOLI - Parte la settimana che si conclude con la sfida al Campo dei Giochi. In programma prove dei cavalli, punzonatura delle lance e visite pregara. Ma anche le presentazioni di tre dame, le cene propiziatorie dei Sestieri, le ultime pitture dei ponti e il prologo dell’Offerta dei Ceri

Il presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana, Massimo Massetti, a bordo campo durante la Giostra. Alla sua sinistra Fabrizio Gaspari, membro del CdA. Alle sue spalle Maurizio Celani, banditore e reponsabile della pista (Foto Edo)

di Andrea Ferretti

Dopo le pitture di ponti e strade – tre già realizzati e gli altri tre disegnati nella notte tra il 2 e 3 agosto – ad Ascoli è conto alla rovescia per la Quintana di agosto e per la Giostra che domenica prossima al Campo dei Giochi è sinonimo di conferme e rivincite. Si apre l’ultima settimana della Quintana. Quella in cui si svolgono le ultime prove dei cavalieri, la presentazione delle restanti tre dame (comincia Sant’Emidio lunedì 29 luglio, poi restano Porta Maggiore e Piazzarola) e quella in cui si attrezzano sedi e giardini di Sestiere per le cene propiziatorie. Dopo le prove dei cavalieri di martedì e mercoledì, cavalli e fantini di nuovo protagonisti giovedì 1 agosto con la punzonatura delle lance e poi sabato 3 agosto con visite pregara ai cavalli al mattino e Offerta dei Ceri in serata.

PROVE CAVALIERI – Doppia sessione pomeridiana (inizio ore 16) con 25 minuti a testa martedì 30 e mercoledì 31 luglio. Martedì, nell’ordine, assaggeranno pista e Moro: Porta Maggiore, Porta Tufilla, Piazzarola, Porta Solestà, Porta Romana, Sant’Emidio. Questo invece l’ordine di mercoledì: Porta Solestà, Piazzarola, Sant’Emidio, Porta Romana, Porta Maggiore, Porta Tufilla. I protagonisti sono gli stessi della Giostra di luglio. Luca Innocenzi che ha vinto il suo 13° palio regalando il 31° a Porta Solestà; Mattia Zannori che ha ottenuto un punteggio così alto che il Palio sarebbe andato a Porta Maggiore se non avesse trovato sulla sua strada super Innocenzi; Fabio Picchioni della Piazzarola piazzatosi al terzo posto con nove centri su nove ma tempi alti; Lorenzo Melosso di Porta Romana, strepitoso al cronometro ma impreciso nei centri; Massimo Gubbini di Porta Tufilla che vuole mettersi alle spalle le penalità; Riccardo Raponi di Sant’Emidio che può solo fare meglio.

COSI’ IL 13 LUGLIO


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X