facebook rss

L’ascolano Nazzareno Di Marco
vice campione italiano
nel disco (Le foto)

ATLETICA LEGGERA - Il portacolori delle Fiamme Oro sul secondo gradino del podio agli Assoluti di Bressanone. Terza la sambenedettese Enrica Cipolloni nell'alto, sesta Emma Silvestri (Collection Sambenedettese) nei 400 ostacoli, nono Simone Comini (Asa Ascoli) nel giavellotto
martedì 30 Luglio 2019 - Ore 16:31
Print Friendly, PDF & Email

L’ascolano Nazzareno Di Marco con la casacca della Polizia sulla pedana di Bressanone (Foto Giancarlo Colombo/Fidal)

Medaglie e record per i marchigiani protagonisti a Bressanone ai Campionati italiani Assoluti di Atletica leggera. Sugli 800 metri vince il tricolore l’anconetano Simone Barontini negli 800, mentre la pesarese Eleonora Vandi sale sul secondo gradino del podio. Secondo posto anche per l’ascolano Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro, ex Asa) nel lancio del disco con metri 57,93, preceduto dall’eterno rivale il finanziere umbro dell’Avis Macerata Giovanni Faloci (59,92).

La sambenedettese Enrica Cipolloni ha chiuso la prova del salto in alto con 1,83 conquistando la medaglia di bronzo, mentre è sesta nei 400 ostacoli (1”0034) Emma Silvestri della Collection Atletica Sambenedettese. Nono posto per Simone Comini dell’Asa Ascoli nel giavellotto con metri 66,97 e 18° per Davide Caputo, anche lui dell’Asa, con 49,36 nel martello.

Con le maglie della Sef Stamura Ancona e della Virtus Lucca, in gara anche l’ascolano Stefano Massimi (3’50”47 nei 1500) e il sambenedettese Andrea Pacitto (14”93 nei 110 ostacoli) che hanno chiuso le rispettive prove all’8° e all’11° posto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X