facebook rss

Ascoli, anche Said passa al Fano
Il baby Buonavoglia tornato dal Torino
piace alla Juventus

SERIE B - L'esterno é il sesto bianconero che viene girato al club partner. Il giovane attaccante, frenato in granata da problemi fisici, ora può sfondare

Said in amichevole contro l’Atletico Ascoli

di Bruno Ferretti

Carte Said Mhando, centrocampista offensivo é il sesto calciatore girato dall’Ascoli al partner Alma Juventus Fano. Prima di lui i centrocampisti Parlati e Paolini, i difensori Diop e Ricciardi, l’attaccante Sarli. Said, 22 anni, é di origine tanzaniana ma nato a Pozzuoli. Cresciuto nel Brescia, ha giocato due anni nella serie B svizzera con il Chiasso. Acquistato dall’Ascoli, nel passato campionato Said è andato in prestito al Cuneo (31 partite, 3 gol) e adesso passa al Fano dove potra’ proseguire la sua crescita. Il Fano di mister Gaetano Fontana e del dg Simone Bernardini ora aspetta Carpani e Ngombo, due elementi in grado di elevare il livello tecnico della squadra.

Kevin Buonavoglia

Altra storia quella di Salvatore Kevin Buonavoglia attaccante mancino di 18 anni, tornato dal Torino dove un anno fa é andato in prestito. Tecnicamente ben dotato, veloce, Buonavoglia é una punta esterna abile nel dribbling: per posizione in campo e caratteristiche di gioco ricorda Orsolini. Ha già esordito in azzurro con l’Under 17 andando anche in gol. Buonavoglia fu portato ad Ascoli quattro anni da Sandro Tiberi e Serafino Giorgi, allora tecnici del settore giovanile. Il ragazzo ha cominciato molto bene la stagione nella Primavera del Torino ma a dicembre si è dovuto fermare causa un malore. Kevin é stato sottoposto agli accertamenti clinici del caso che hanno riscontrato qualche problema cardiaco. Sottoposto alle necessarie cure, si è pienamente ristabilito e ha potuto riprendere l’attività calcistica.

«Buonavoglia torna all’Ascoli ma potrebbe passare ad un’altra società di Serie A con la quale stiamo trattando» ha detto il ds Tesoro. Quella società, secondo indiscrezioni raccolte, sarebbe addirittura la Juventus. Per Buonavoglia, insomma, un viaggio di andata e ritorno a Torino con la possibilità di mettersi in luce nella Primavera dei campioni d’Italia. Il ragazzo di Martinsicuro, insomma, potrebbe ripercorrere le orme di Orsolini. Ne ha tutti i mezzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X