facebook rss

Nomine all’Arengo,
il Pd tende la mano
ad Ascolto&Partecipazione

ASCOLI - Dai dem ascolani via libera alla nomina di Emidio Nardini all'Ufficio di Presidenza e di Francesco Viscione (lista Celani) alla guida della commissione "Controllo e garanzia"

Emidio Nardini (Foto Andrea Vagnoni)

Prosegue il lavoro di ricucitura, soprattutto a sinistra, tra le forze politiche di minoranza del Comune di Ascoli. Il Pd, ad esempio, anche per sbloccare la nomina del consigliere che dovrà far parte dell’Ufficio di presidenza del Consiglio comunale, ha deciso di proporre il nome del capogruppo di Ascolto&Partecipazione, Emidio Nardini. Si tratta dell’organismo composto dal presidente del Consiglio, Alessandro Bono insieme al vice Pietro Frenquellucci ed altri due componenti scelti tra un capogruppo di maggioranza ed uno di minoranza. E così i dem, dopo aver ottenuto la nomina di Frenquellucci, ora tendono la mano alle altre forze politiche. Anche per la presidenza della Commissione “Statuto e Regolamenti” è arrivata la nomina di Alessio Pagliacci della lista Forza Popolare che fa capo allo schieramento di Piero Celani. Per la commissione “Controllo e garanzia”, invece, si punta sul nome di Francesco Viscione (lista Celani Sindaco).  L’obiettivo finale del Pd è quello di costruire il fronte unico delle opposizioni così come ribadito in una recente conferenza stampa.

rp

Frenquellucci: «Basta personalismi, è il momento di unire tutte le opposizioni»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X