facebook rss

Consiglio comunale scoppiettante
sull’assestamento di bilancio

OFFIDA - Dopo l'insediamento, è subito bagarre. Il sindaco Massa: «Abbiamo finanziamenti importanti e siamo attenti alle politiche di sostegno alle famiglie, degli anziani e dei disabili»

Il Consiglio comunale di Offida (Foto Simone Corradetti)

di Simone Corradetti

Consiglio comunale scoppiettante a Offida. Dopo l’insediamento, è subito bagarre, con una interrogazione del gruppo di minoranza “Obiettivi comuni per Offida” e sull’assestamento di bilancio. Infatti la minoranza, si fa portavoce di alcune segnalazioni dei cittadini, sul mancato completamento del marciapiede di via 1 maggio, incompleto, transennato e con un cartello stradale che segnala il restringimento della carreggiata. Il sindaco Luigi Massa ha voluto precisato che «l’Amministrazione comunale lavorerà per il ripristino e il completamento del marciapiede in questione». Soddisfatta l’opposizione della risposta definita «esaustiva».

Successivamente si passa alla discussione dell’assestamento generale del bilancio di previsione 2019, la verifica degli equilibri di bilancio e il documento unico di programmazione 2020-2022. «Offida è un Comune virtuoso – dice il sindaco – con una strategia tecnica, dei finanziamenti importanti compresi quelli per il restauro della chiesa di Sant’Agostino. Siamo sempre attenti – conclude Massa – alle politiche sociali a sostegno delle famiglie, anziani e disabili, in sinergia con gli altri Comuni della vallata del Tronto».

Secca la risposta di Piergiorgio Piccinini (capogruppo di minoranza) che evidenzia “la tardiva consegna della documentazione e le troppe parole pronunciate dal sindaco in trenta minuti”. Per il consigliere Eliano D’Angelo, invece, «continuano le alienazioni dei beni comunali e dei terreni abbandonati». Infine la consigliera Isabella Stracci: «Vista la situazione generale, il parere sarà sicuramente negativo».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X