facebook rss

“Miglior cavaliere d’Italia”,
Luca Innocenzi punta al tris

ASCOLI - I successi nella notturna di luglio al Campo dei Giochi e della Giostra cavalleresca di Sulmona lo fanno balzare in vetta alla classifica del Premio che ha già vinto nel 2017 e 2018

Luca Innocenzi assalta il Moro nella notturna della Quintana di luglio vinta ad Ascoli per il Sestiere di Porta Solestà (Foto Edo)

E’ ripartito il Premio “Miglior Cavaliere d’Italia”, giunto alla terza edizione, ideato dall’aretino Roberto Parnetti, esperto di rievocazioni storiche, che dà seguito al suo progetto nazionale “Si dia inizio al torneamento – Giostre, Quintane e Palii d’Italia”. Le Giostre più recenti hanno visto la vittoria dell’ex Piazzarola, Nicholas Lionetti, a Montecassiano (Macerata), di Marco D’Emilia al palio di San Bruno di Segni (Latina) e dell’amazzone Francesca Innocenti alla Giostra dell’Orso di Pistoia insieme a Simone Santini e Simone Gianni.

Lorenzo Melosso (Porta Romana), uno dei protagonisti della Quintana di Ascoli (Foto Edo)

Alla Giostra cavalleresca di Sulmona si è invece imposto Luca Innocenzi che aveva già vinto la Quintana di luglio ad Ascoli. La classifica, aggiornata, vede balzare in testa come “miglior cavaliere” proprio il folignate Innocenzi, che nel 2017 e 2018 ha vinto le prime due edizioni del Premio. Con 31 punti precede Alberto Liverani (26), Tommaso Suadoni (23), Nicholas Lionetti (19) e Guido Gentili (18). Francesca Innocenti è al comando della classifica delle amazzoni davanti a Erika Cherici, Azzurra Pani, Chiara Bartoletti e Chiara Grillini. Nella graduatoria per il “miglior giovane cavaliere” (under 18) al comando sempre Tommaso Finestra, seguito da Matteo Bruni, Aurora De Crescenzo, Sara Sbragi, Cosimo Tintorini e l’ascolano Lorenzo Melosso che nella Quintana di Ascoli difende i colori di Porta Romana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X