facebook rss

Ascoli-Frosinone,
prova generale per la Coppa
Beretta richiesto dal Padova

SERIE B - Lunedì 5 agosto l'amichevole (stadio Del Duca, ore 20,30) sarà preceduta dalla presentazione della squadra ai tifosi. Solo 5 biglietti acquistati dagli ospiti. Il baby attaccante Ventola al Rimini

di Bruno Ferretti

Sta per alzarsi il sipario allo stadio “Del Duca” con l’amichevole Ascoli-Frosinone, prologo della nuova stagione. La partita di lunedì 5 agosto inizierà alle 20,30 e sarà preceduta (ore 19,15) dalla presentazione in campo della squadra e dello staff. Zanetti e i calciatori saranno chiamati, uno alla volta, per salutare i tifosi. Nell’intervallo intermezzo musicale con l’esibizione della band La Rua.

L’Ascoli in precampionato

L’amichevole con il Frosinone retrocesso dalla Serie A, sarà anche la prova generale in vista del debutto in Coppa Italia con la Pro Vercelli, in programma domenica 11 agosto. Pro Vercelli che, come noto, nel primo turno ha eliminato ai supplementari il Rende (2-0).
Per l’Ascoli sarà sicuramente un test più attendibile dopo quelli effettuati durante il ritiro precampionato con Atletico Ascoli (10-1), Foligno (4-0) e Spezia (2-1). La partita con i ciociari di Nesta sarà diretta dall’arbitro Federico Dionisi di L’Aquila; assistenti Giuseppe Perrotti di Campobasso e Domenico Palermo di Bari. Una curiosità: i tifosi ospiti hanno acquistato solo 5 biglietti.

Beretta sul piede di partenza

Sul fronte del mercato si registra un ritorno di fiamma del Padova per l’attaccante Beretta che si è appena ristabilito dopo l’infortunio alla caviglia. Beretta potrebbe essere ceduto ai veneti visto che l’Ascoli dispone di altri 7 attaccanti: Ardemagni, Scamacca, Rosseti, Da Cruz, Ninkovic, Tassi e il baby Di Francesco, oltre a Ngombo in uscita (il Fano tornerà alla carica per convincere il belga ad accettare il trasferimento).
GLI EX VENTOLA E PETRUCCI
Il giovane attaccante ex bianconero Danilo Giacinto Ventola di 18 anni e mezzo è passato in prestito al Rimini in Serie C dove potrà crescere e maturare. Il ragazzo, pugliese di Brindisi, è stato girato alla società romagnola dal Genoa che un anno fa lo aveva prelevato dall’Ascoli in prestito biennale. Ventola, assai promettente, è un centravanti come lo zio Nicola che ha disputato numerosi campionati di Serie A con Bari, Inter, Bologna Atalanta, Siena e Torino, segnando tanti gol. Il giovanissimo Ventola si è messo in evidenza nel settore giovanile dell’Ascoli confermandosi  anche nel suo primo anno a Genova.
L’attaccante esterno ascolano Andrea Petrucci (28 anni) è tornato dal Carpi alla Fermana dove ha sottoscritto un contratto di 5 anni. Petrucci ha iniziato nel settore giovanile dell’Ascoli poi ha giocato con diverse squadre marchigiane dilettanti e in Serie C con Fermana e Vis Pesaro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X