facebook rss

Lo bellezza delle sei dame
e la fierezza dei 1.400 figuranti

ASCOLI - Nel corteo di andata, nell'ordine, sfileranno Silvia, Priscilla, Manuela, Beatrice, Laura e Marilena. Per i Sestieri c'è in palio anche il "Premio Etica" e per i cavalieri il "Premio Antonio Orlini"

Dall’alto in senso orario, le sei dame: Marilena Mignucci (Sant’Emidio), Beatrice Peroni (Porta Romana), Priscilla Trivisonne (Porta Maggiore), Manuela D’Annunzio (Piazzarola), Laura Menichetti (Porta Tufilla), Silvia Santoni (Porta Solestà)

di Andrea Ferretti

Ultimi dettagli e poi sarà solo Quintana. Ascoli vive il giorno clou che chiude la stagione quintanara e, quest’anno, fa anche da prologo alla festa del patrono Sant’Emidio. Sestieri, Gruppo Comunale e Castelli sono pronti per le telecamere Rai che anche quest’anno assicura una diretta tv che, come al solito, fa anche un po’ rabbia a tante altre rievocazioni storiche.

I cavalieri sono pronti a sfidarsi, ma sarà anche una sfida – sicuramente meno cruenta – quella delle dame. Chi sarà la più bella? Chi la più applaudita? Chi quella che porterà fortuna al proprio cavaliere uscendo dal Campo dei Giochi quando ancora sarà giorno? Le sei “prime donne”, in ordine di sfilata (quella di andata s’intende) sono Silvia Santoni del Sestiere di Porta Solestà, Priscilla Trivisonne di Porta Maggiore, Manuela D’Annunzio della Piazzarola, Beatrice Peroni di Porta Romana, Laura Menichetti di Porta Tufilla, Marilena Mignucci di Sant’Emidio. Non saranno da meno le undici castellane, le cinque nobildonne (una del Magnifico Messere e quattro dei Capitani di Quartiere) del Gruppo Comunale, le altre figure femminili tipiche dei vari Sestieri, damigelle e ancelle.

Una sfilata che passerà sotto la lente di ingrandimento anche del Comitato per i festeggiamenti di Sant’Emidio che, per il secondo anno, mette in palio il “Premio Etica nella Quintana”. Quest’anno verrà inoltre assegnato anche il “Premio Antonio Orlini”, rispolverato dopo dieci anni, che premia il miglior cavaliere, in una classifica combinata che terrà conto dei piazzamenti delle due Giostre. Il favorito, anche qui, è Luca Innocenzi di Porta Solestà.

LA PRESENTAZIONE DEL PREMIO “ETICA NELLA QUINTANA”

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X