facebook rss

Appalto per la videosorveglianza,
intervento da 900.000 euro

SAN BENEDETTO - Le offerte dei privati dovranno giungere in Comune entro il 4 settembre. San Benedetto è destinata ad essere super controllata dagli "occhi elettronici"
mercoledì 7 Agosto 2019 - Ore 17:44
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’entrata in funzione del progetto pilota nel centro della città di San Benedetto, è stato adesso pubblicato il bando per l’affidamento di lavori di realizzazione di un impianto di videosorveglianza sull’intero territorio comunale. L’appalto ha un valore a base d’asta di circa 585.000 euro a cui si aggiungono le somme a disposizione e l’Iva per un totale di oltre 900.000 euro. Le offerte dovranno pervenire entro il 4 settembre.

«Iniziamo a dare completa attuazione a quello che era un punto qualificante della serie di impegni che la mia amministrazione ha preso con i cittadini all’atto del suo insediamento – dice il sindaco Pasqualino Piunti – una città monitorata 24 ore su 24 in 44 punti dislocati su tutto il territorio cittadino e in collaborazione con le forze dell’ordine vuol dire una città più sicura e la validità del nostro progetto è testimoniata dall’importante contributo che lo Stato ci ha riconosciuto. Colgo l’occasione per evidenziare – aggiunge il primo cittadino – che questo appalto è l’ultimo di una lunga serie che viene varata proprio in queste settimane e che riguarda servizi fondamentali per il futuro della città. Mi riferisco, solo per citare i più recenti, alla gestione cinematografica del teatro Concordia, alla riqualificazione del Mercato ittico e dell’area della piccola pesca, alla gestione dei Centri Ludici Polivalenti, delle varie sezioni del Museo del Mare, dell’impianto sportivo “D’Angelo”, dello stadio “Riviera delle Palme”. Parliamo complessivamente di appalti che hanno un valore superiore ai 4 milioni di euro – conclude il sindaco – senza considerare il project per la piscina che attende solo la pubblicazione in Gazzetta Europea e poi in Gazzetta Ufficiale per essere pubblicato anche nel sito istituzionale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X