facebook rss

Scamacca elimina il Trapani (2-0)
e ora l’Ascoli sfiderà il Genoa
Il giovane ariete
capocannoniere di Coppa

SERIE B - Altri due gol del centravanti dopo quelli alla Pro Vercelli. Netto predominio dei bianconeri. I siciliani torneranno sabato prossimo 24 agosto al "Del Duca" per la prima di campionato. Doppio assist vincente di Cavion, Lanni salva il risultato. Abbonamenti a quota 2.689

Scamacca festeggiato dopo il primo gol

di Bruno Ferretti

Con un’altra doppietta del suo giovanissimo ariete Scamacca l’Ascoli elimina il Trapani e avanza in Coppa. Il 4 dicembre, dopo la lunga sosta, sfiderà il Genoa a Marassi. Mentre con il Trapani se la vedrà ancora sabato prossimo nella prima di campionato.
La qualificazione in Coppa darà anche una ulteriore spinta alla campagna abbonamenti che ha raggiunto quota 2.689 (2.291 nella Tribuna Est Mazzone).

Scamacca, 4 gol, capocannoniere di Coppa

Zanetti porta in panchina due pezzi da novanta come Ardemagni e Ninkovic, al loro posto schiera Chajia trequartista e Da Cruz di punta accanto a Scamacca. Nell’Ascoli, causa le assenze di Brosco e D’Elia, mezza difesa é nuova con due esordienti: Ferigra centrale e Pucino terzino sinistro. Laverone e Valentini gli altri della linea a quattro. A centrocampo Petrucci play, Gerbo e Cavion mezze ali.
Partenza lanciata dell’Ascoli che va a rete dopo 11 minuti con Valentini pronto a ribattere una palla non trattenuta dal portiere Dini su fucilata da fuori area di Gerbo. Ma l’arbitro Calvarese annulla per fuorigioco su indicazione dell’assistente. La partita va avanti senza particolari sussulti. La superiorità tecnica dell’Ascoli appare evidente ma il Trapani lotta con grinta e riesce a limitare i rischi. Fiammata al 36′ quando Cavion colpisce con una acrobatica semirovesciata e Dini con balzo felino respinge in angolo.

Applausi meritati per entrambi. Si va al riposo in parità ma in avvio di ripresa l’Ascoli sblocca il risultato. Cavion centra dalla sinistra, Da Silva salta a vuoto di testa mentre Scamacca colpisce forte e preciso. Niente da fare per Dini. Zanetti sostituisce Chajia con Ninkovic e nulla cambia nell’assetto tattico. Baldini poco dopo risponde con un doppio cambio: dentro Nzola e Colpani, fuori Golfo e Ferretti. Il Trapani prova a reagire e diventa più intraprendente, l’Ascoli controlla sena affanno e appena può riparte sugli spazi soprattutto con il veloce Da Cruz che a metà ripresa lascia il posto ad Ardemagni. Siciliani vicini qal pareggio con Luperini (29′) ma Lanni salva con una tempestiva uscita bassa. Il portiere ascolano, dopo due minuti, blocca in tuffo il rasoterra di Aloi da venti metri. Il raddoppio di Scamacca (36′) ancora servito da Cavion spegne le residue velleità del Trapani che accusa il colpo. Con il quarto gol Scamacca diventa capocannoniere di Coppa con 4 gol alla pari di Vano del Carpi.

I tifosi nella Tribuna Est

 

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Laverone,  Ferigra, Valentini, Pucino; Gerbo (38′ st Troiano), Petrucci, Cavion; Chajia (9′ st Ninkovic); Scamacca, Da Cruz (22′ st Ardemagni). A disposizione: Fulignati, Novi,  Andreoni, Quaranta, Piccinochi Brlek, Rosseti, Di Francesco. Allenatore: Zanetti.

TRAPANI (4-3-3): Dini; Cauz, Da Silva, Pagliarulo, Da Silva, Jakimovski; Aloi (34′ st Del Prete), Diniugourdeau, Luperini; Ferretti (15′ st Colpani), Evacuo, Golfo (15′ st Nzola). A disposizione: Carnesecchi, Stancampiano, Martina, Fornasier, Valenti. Allenatore: Baldini.

Arbitro: Calvarese di Teramo (assistenti De Meo di Foggia e Prenna di Molfetta, quarto ufficiale Di Martinok di Teramo).

Reti: 3’st e 36’st Scamacca.

Note: spettatori paganti 4.248 per un incasso di 38.565 euro. Angoli 6-3 per il Trapani. Ammoniti: Evacuo (T), Aloi (T) e Luperini (T) tutti per gioco falloso. Recupero: 0’+3′.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X