facebook rss

Ascoli, dimentica la Coppa:
sarà un altro Trapani
Il portiere Venditti al Fano

SERIE B - Fra i siciliani ancora out Corapi, ma in difesa rientra Scognamillo cresciuto nel settore giovanile bianconero. Adesso sono undici i calciatori trasferiti alla società partner in C

Stefano Scognamillo quando giocava nel Matera

di Bruno Ferretti

Il Trapani battuto ed eliminato in Coppa non è sembrato gran cosa. Ma in campionato, siamo convinti, sarà un’altra storia. I siciliani di Baldini faranno di tutto per conquistare un risultato positivo ma altrettanta determinazione dovrà avere l’Ascoli per mettere in casella i primi 3 punti del campionato. Nel Trapani mancherà ancora il regista Corapi (indisponibile) mentre rientrerà Scognamillo, vecchia conoscenza dell’Ascoli. Il difensore centrale, assente domenica scorsa in Coppa causa squalifica, é cresciuto nel settore giovanile dell’Ascoli fino a raggiungere la prima squadra. Stefano Scognamillo (25 anni) é nato a San Pietroburgo e ha doppia nazionalità: italiana e russa. Nel campionato di Serie C1 2013-2014, quello del fallimento societario, disputò 24 partite in maglia bianconera. Difensore roccioso ma anche veloce, era considerato un emergente ma ebbe la sfortuna di arrivare in prima squadra nella stagione più confusa e difficile, quella del fallimento e dell’asta in Tribunale. Ben tre gli allenatori che si avvicendarono in panchina: Giordano, Pergolizzi e Destro nell’ordine. Al termine di quel disgraziato (per l’Ascoli) campionato, Scognamillo – appena ventenne – fu prelevato dal Parma e poi girato in prestito all’Aversa Normanna, quindi al Matera, infine al Trapani dove ha contribuito alla promozione in Serie B con 15 presenze e 2 gol. E quest’anno é partito titolare. Scognamillo torna per la prima volta al “Del Duca” da ex, probabilmente con un po’ di nostalgia dentro.

Vincenzo Venditti

MERCATO – Passaggio del portiere Vincenzo Venditti (22 anni) al Fano. Rientrato dal prestito alla Juve Stabia, Venditti é l’undicedimo bianconero trasferito alla società partner dopo Diop, Said, Carpani, Baldini, Sarli, Ricciardi, Paolini, Parlati, Tofanari e Tassi. Una vera colonia per effetto del patto di collaborazione (biennale) stipulato dal presidente Giuliano Tosti e dal dg granata Simone Bernardini. Con la cessione di Venditti al Fano, l’unico contrattualizzato da sistemare resta l’attaccante De Feo.

Nicola Aloisi

NICOLA ALOISI AL MONTEGIORGIO – Il terzino ascolano Nicola Aloisi (20 anni) é passato dalla Fermana al Montegiorgio in Serie D. Nicola é figlio di Tonino Aloisi, ex difensore e capitano dell’Ascoli, e in tempi più recenti anche vice allenatore e tecnico del settore giovanile. Aloisi junior, assai promettente, si è formato nel settore giovanile bianconero poi ha disputato due campionati in Serie D con il Monticelli. Ingaggiato dalla Fermana è stato girato in prestito al Bari dove, nel passato campionato, ha contribuito alla promozione dei pugliesi in Serie C con 17 presenze. E adesso Nicola potrà proseguire il suo percorso di crescita nel Montegiorgio dove troverà tre ragazzi arrivati dall’Ascoli: il portiere Mercorelli, Adusa e Tempestilli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X