facebook rss

Ascoli, funziona il tifo diviso
fra Curva Nord e Tribuna Est
Dagli abbonati 600.000 euro

SERIE B - Per la prima volta dopo tanti anni trascorsi in Curva Sud i gruppi più "caldi" si sono separati. Il sostegno alla squadra non è mancato, anzi è stato più coinvolgente

I tifosi in Curva Nord

di Bruno Ferretti

Spettatori paganti 2.942, abbonati 3.717, totale 6.659 più tutti gli accreditati a vario titolo fra autorità, ospiti, addetti ai lavori e altri: quasi 7.000 spettatori sabato sera al “Del Duca” hanno assistito alla prima partita dell’Ascoli contro un Trapani combattivo che ha ceduto solo nei minuti finali dopo una orgogliosa rimonta. Prima partita, prima vittoria secondo le attese della vigilia. Zanetti é partito col piede giusto aggiudicandosi il derby dei debuttanti (in B) opposto al collega Baldini. Per l’Ascoli é la prima di 38 tappe e, per alimentare certe giustificate aspirazioni, sarebbe stato difficile digerire un risultato diverso.

I tifosi nella Tribuna Est Carlo Mazzone

La campagna abbonamenti, dunque, si è chiusa a 3.717, con una quota partita di 31.557 euro. Ma sarà prorogata per due settimane e quindi il numero é destinato a crescere, seppur di poco. La vendita delle 3.717 tessere (146 più del passato campionato) ha portato nelle casse bianconere 600.000 euro (per l’esattezza 599,583). Una somma piuttosto consistente, incassata in anticipo, che con gli incassi delle 19 partite casalinghe potrà essere quasi raddoppiata. Non é poco se consideriamo che Ascoli é una città con una popolazione inferiore ai 50.000 abitanti.

C’era curiosità per vedere, dopo tanti anni di concentrazione nella storica Curva Sud Rozzi, la parte più “calda” del tifo organizzato divisa in due settori. Una separazione consensuale visto che l’intento comune è quello di supportare l’amato Ascoli. E così un migliaio, forse più, si sono sistemati nella Curva Nord, lato ovest, oltre tremila nella nuova Tribuna Est Carlo Mazzone. Il timore era quello di un tifo diviso in due e quindi meno efficace. Ma questo timore é stato presto fugato perché il sostegno alla squadra in campo é stato comunque incessante e assai caloroso, nonostante il nubifragio che si é abbattuto nel secondo tempo. I cori lanciati dalla curva nord sono stati ripresi e rilanciati dalla Tribuna Est, e viceversa. Sotto certi aspetti é andata addirittura meglio perché il supporto ai bianconeri in campo é arrivato da due settori, anziché uno solo, e quindi meglio distribuito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X