facebook rss

“DistrArte” e le eccellenze locali,
quattro giorni nel segno dei giovani

ASCOLI - Da giovedì 29 agosto a domenica 1 settembre mega show tra Piazza Arringo e Piazza del Popolo. Sul palco i Rezophonic, Brusco e ben venti gruppi emergenti, locali e non. E sabato a mezzanotte Silent Party

L’esibizione di Marky Ramone dello scorso anno (Foto Vagnoni)

Ascoli ospita la quattro giorni di “DistrArte Festival”, da giovedì 29 agosto a domenica 1 settembre. Appuntamento per la prima volta a Piazza Arringo (prima si svolgeva al giardino Colucci) con le giovani associazioni locali. Dopo la presenza di un big come Marky Ramone lo scorso anno, stavolta gli organizzatori dell’associazione promotrice 7AP hanno deciso di dare spazio ad artisti e band emergenti, locali e non, provenienti da tutta Italia.

In arrivo dunque quattro giorni dedicati alla musica e all’arte, con laboratori musicali e culturali per bambini dai 3 ai 10 anni, ma anche con un mercatino dove saranno esposti e in vendita vecchi vinili. Nelle ultime due serate si esibiranno i Rezophonic (31 agosto) con il loro rock alternativo e il cantante reggae Brusco (1 settembre). Il 29 e il 30 spazio invece a ben venti gruppi emergenti che si sfideranno in un contest, il cui vincitore aprirà le serate principali e avrà la possibilità di registrare un proprio brano.

Ma non solo Piazza Arringo. Al “Dica Duca” di Piazza del Popolo, infatti, viene allestita una mostra – inaugurazione mercoledì 29 agosto – di tre ragazzi ascolani (Giacomo Traini, Ulisse Zucchetti, Elena Sofia Orsini) e Tommaso Calzavara, un giovane veneto presente anche a “DistrArte 2018”. A partire poi dalla mezzanotte di sabato, Silent Party a Piazza Arringo, dove MadEvents si occuperà del revival, 7AP dell’house, Impero della trap e del commerciale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X