facebook rss

Due arresti dei Carabinieri:
uno per droga e
l’altro per denaro contraffatto

SAN BENEDETTO - Un marocchino di 21 anni aveva addosso oltre un etto di marijuana ed è stato posto ai domiciliari. Un pugliese di 54 anni rintracciato a Offida: ha una condanna definitiva per falsificazione di monete

La caserma dei Carabinieri di San Benedetto (Foto Cicchini)

Giornata impegnativa ma fruttuosa, quella di ieri, per i Carabinieri della Compagnia di San Benedetto. A Offida, infatti, dopo accurate ricerche, i militari della locale Stazione hanno rintracciato G.D., un pugliese 54enne destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Ancona per una condanna definitiva per il reato di “falsificazione di monete, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate”, commesso a San Benedetto nell’estate 2011. Per l’arrestato si sono aperte le porte del carcere ascolano del Marino dove dovrà espiare la pena residua di 5 anni.

La caserma dei Carabinieri di Offida (Foto Simone Corradetti)

Sempre ieri, i militari del Nucleo operativo radiomobile di San Benedetto, nei pressi del centro commerciale “La Fontana” di Porto d’Ascoli, hanno notato un extracomunitario che, al loro passaggio, cercava di non farsi notare. Il giovane, un marocchino di 21 anni residente a San Benedetto, è stato subito fermato.

Occultato negli abiti aveva un involucro contenente quasi 110 grammi di marijuana, pronta per essere venduta al dettaglio. Il giovane si trova agli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X