facebook rss

L’Ascoli può schierare due squadre
Primo allenamento per i nuovi

SERIE B - Padoin, Leali e Gravillon mercoledì al "Picchio Village" con Zanetti.  Il difensore brasiliano Alcantara a metà con la Primavera. Sosta di campionato nel prossimo weekend. De Feo e Ciciretti disoccupati

Zanetti e Troiano dopo il gol a Frosinone

di Bruno Ferretti

Il pluridecorato Simone Padoin, jolly di centrocampo, svincolato dal Cagliari, ancora con tanta voglia di giocare nonostante i 35 anni e tanti successi in carriera soprattutto i 5 scudetti conquistati con la Juventus. Il portiere Nicola Leali (26) dal Perugia con il desiderio di tornare protagonista e non languire in panchina.

Padoin con il presidente Tosti

Il difensore centrale Andrew Gravillon (21) in prestito dal Sassuolo (ma è dell’Inter), alla ricerca del salto qualità dopo due buoni campionati nel Pescara. E il brasiliano Miguel Alcantara (19) dal San Paolo, per fare esperienza ed affermarsi in Italia. Sono questi gli  ultimi 4 neo bianconeri giunti nel segmento conclusivo del calciomercato. Hanno invece lasciato l’Ascoli il portiere Andrea Fulignati (25 anni) al Perugia, il difensore Danilo Quaranta (21) prestato al Catanzaro e l’attaccante Davide Di Francesco (18) al Fano.

E se Rosseti avesse accettato il trasferimento a Cosenza, al suo posto sarebbe tornato Amato Ciciretti che invece é rimasto al Napoli, ma fuori “rosa”. Resterà disoccupato (di lusso) almeno fino a gennaio quando si aprirà il mercato invernale. Stessa inattività tocca all’attaccante bianconero Gianmarco De Feo (24) che ha rifiutato diverse proposte da squadre di Serie C. Un danno professionale per lui che resta a casa ed economico per l’Ascoli che dovrà pagarlo in virtù del contratto in essere che scade fra un anno. Poi a gennaio si vedrà. De Feo, campano di Eboli, a giugno é rientrato all’Ascoli per fine prestito dalla Lucchese (25 presenze, 6 gol per lui nel passato campionato di Serie C). Sperava di restare in bianconero per giocarsi le sue carte ma non è stato neppure convocato per la preparazione precampionato. De Feo ha puntato i piedi ed è rimasto in forza all’Ascoli che però non lo vuole più. Insomma un “caso” che danneggia entrambe le parti e non sembra avere sbocchi.

Gravillon

I 4 NUOVI INCONTRANO ZANETTI – Dopo lo stop di Frosinone i bianconeri hanno avuto un giorno di riposo in più: gli allenamenti riprenderanno mercoledì pomeriggio al “Picchio Village” dove sono attesi anche gli ultimi arrivati. Potrebbero essere a disposizione di Zanetti sabato 14 settembre, dopo la sosta, quando l’Ascoli ospiterà il Livorno nella terza di andata.

Queste le due formazioni, entrambe competitive, che l’Ascoli potrebbe schierare oggi con il modulo 4-3-1-2.

Leali

ASCOLI 1: Lanni; Laverone, Brosco, Gravillon, D’Elia; Gerbo, Petrucci, Padoin; Ninkovic; Ardemagni, Scamacca.

ASCOLI 2: Leali; Andreoni, Ferigra, Valentini, Pucino; Cavion, Troiano, Brlek; Chajia; Rosseti, Da Cruz.
A disposizione: Novi, Piccinocchi, Alcantara, Beretta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X