facebook rss

Si respira aria nuova in casa Samb:
tanta positività in tutto l’ambiente

SERIE C - Il centrocampista Angiulli dopo il match con la Triestina: «Era da tempo che non provavo sensazioni così belle in un campo di calcio». Conferma di un rinnovato spirito di gruppo e di un'unione di intenti che era mancata nelle ultime stagioni. Ripresi gli allenamenti al "Ciarrocchi", ancora a parte il difensore Biondi

di Benedetto Marinangeli 

«Era da tempo che non provavo sensazioni così belle in un campo di calcio». Così Federico Angiulli ha commentato la sua prima al Riviera delle Palme. Parole che stanno a testimoniare l’atmosfera che si sta iniziando a respirare a San Benedetto. Già l’arrivo in panchina di Paolo Montero (oggi compie 48 anni) aveva ridato slancio ad un ambiente che sembrava sull’orlo di una crisi di nervi dopo la stagione appena conclusa.

Paolo Montero

Polemiche a iosa, dichiarazioni di fuoco del presidente Fedeli, minacce di abbandono e voci di cessioni. Poi ecco il tecnico uruguagio che con il suo carisma ha placato le varie anime rossoblù. E’ stata, poi, costruita una squadra con elementi che hanno fame e voglia di sfondare che ha subito assimilato il carattere di Montero e che in queste prime due giornate ha fatto vedere anche un buon calcio.
Sicuramente migliore rispetto alle passate stagioni anche rispetto a quelle che hanno portato a risultati importanti come ad esempio i quarti di finale persi due anni fa con il Cosenza. A molti la Samb vista contro la Triestina ha ricordato quella di Davide Ballardini. Costruita in quattro giorni con giovani di prospettiva ed elementi in cerca di rilancio fu protagonista di un campionato di grandissimo spessore. Solo il Napoli ne fermò la marcia ai playoff.

Cernigoi in azione

Lanciarsi in voli pindarici dopo solo due giornate è assolutamente fuori luogo, ma se il buon giorno si vede dal mattino, questa Samb può solo migliorare. Montero deve limare ancora qualcosa sotto il profilo difensivo. Sia contro il Fano, vedi il gol del pari che con la Triestina, l’occasione di Mensah ed il palo di Gatto i meccanismi si sono inceppati. La gara di domenica prossima contro la Vis Pesaro che, ieri sera, ha espugnato Cesena sarà un altro esame importante per Rapisarda e compagni che devono confermare il trend positivo in fatto di gioco e di risultati.
Squadra. La Samb ha ripreso gli allenamenti in vista della trasferta di domenica prossima a Pesaro. Squadra in campo, in mattinata al “Ciarrocchi” di Porto d’Ascoli, dove Montero ha diviso i giocatori in due gruppi: i titolari di domenica scorsa hanno sostenuto un allenamento differenziato di ripristino atletico, mentre gli altri hanno disputato una partitella a ranghi misti con i ragazzi della Berretti.
Ha lavorato a parte anche il difensore  Biondi che continua il programma differenziato di recupero dall’infortunio al piede destro. Si tratta del primo allenamento stagionale al campo sportivo “Ciarrocchi” gestito dal Porto d’Ascoli, con cui la Samb ha siglato un accordo di collaborazione
Abbonamenti. E’ sempre possibile sottoscrivere la tessera annuale, senza costi aggiuntivi, in uno dei punti vendita Vivaticket del territorio. La vendita degli abbonamenti allo stadio ripartirà da giovedì 5 settembre con i seguenti orari: giovedì e venerdì il pomeriggio dalle 15,30 alle 19, sabato 7 settembre dalle 9,30 alle 12,30. La campagna abbonamenti chiuderà il 14 settembre. Finora ne sono stati sottoscritti circa 1.700.
Giorgio Roselli esonerato. L’ex tecnico della Samb è stato sollevato dall’incarico a Monopoli. Fatale è stata la sconfitta per 2-0 dei pugliesi contro la Paganese. E pensare che all’esordio il Monopoli aveva battuto in casa la Vibonese. A dirigere i biancoverdi è tornato Giuseppe Scienza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X