Quantcast
facebook rss

Picchiato e derubato in Perù
padre Mario Bartolini,
missionario di Roccafluvione

ASCOLI - Vive da tanti anni a Barranquilla e porta avanti coraggiosamente la battaglia ambientale contro la deforestazione della foresta amazzonica. Gli hanno portato via l'elenco di chi sostiene la causa e ora si temono ritorsioni
...

Padre Bartolini

Picchiato e rapinato nella propria abitazione, a Barranquilla in Perù, padre Mario Bartolini, ascolano di Roccafluvione, che vive da tanti nel Paese sudamericano e si batte contro la deforestazione della foresta amazzonica, patrimonio ambientalistico dell’umanità. Alcuni malviventi si sono introdotti furtivamente nell’abitazione di padre Mario, lo hanno picchiato rubando il poco denaro che aveva e soprattutto l’elenco di tutti coloro che sostengono la sua battaglia contro la deforestazione.

Nell’elenco ci sono gli indirizzi di privati, aziende, istituzioni che contribuiscono a finanziare l’associazione di padre Mario, particolarmente amato dalle popolazioni Indios della regione peruviana. Adesso devono temere le possibili ritorsioni di quei gruppi di latifondisti senza scrupoli che sfruttano la foresta amazzonica per i loro loschi traffici.

Sulla vile aggressione del missionario piceno ora indaga la Polizia locale. Padre Mario Bartolini in passato è stato più volte minacciato, arrestato e perfino condannato. Ma non si è mai arreso portando coraggiosamente avanti la nobile causa in difesa della foresta amazzonica.

Bru. Fer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X