Quantcast
facebook rss

Infermiere aggredito al Pronto Soccorso
Il sindacato Ugl:
«Serve un vigilante in più»

SAN BENEDETTO - E' accaduto al Pronto Soccorso dell'ospedale. «Gesto da condannare, ma una postazione vicino al triage è necessaria»
...

Infermiere preso per il collo. Non pè la prima volta che accade e, purtroppo, non sarà nemmeno l’ultima. Ennesima scena di ordinaria follia all’interno di un Pronto Soccorso. In questo caso si tratta di quello dell’ospedale di San Benedetto. La denuncia, a parte quella che probabilmente presenterà (se non l’ha già fatto) ai Carabinieri o alla Polizia il dipendente del “Madonna del Soccorso” aggredito, arriva da Benito Rossi del sindacato provinciale Ugl Sanità. L’infermiere, dolorante, dopo l’aggressione è stato addirittura costretto a lasciare il servizio.

«Oltre che condannare duramente il gesto ed esprimere solidarietà nei confronti dell’infermiere – dice il sindacalista – chiediamo una postazione aggiuntiva di vigilanti accanto al triage. Nulla da eccepire sul puntuale e professionale lavoro svolto dalla vigilanza, ma questa ci sembra la soluzione migliore visto che possono accadere episodi di questo tipo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X