Quantcast
facebook rss

Breda: «Con un pizzico di fortuna
potevamo anche pareggiare»

SERIE B - L'allenatore del Livorno ammette gli errori della sua squadra: «Poco bravi nella ripresa quando abbiamo perso lucidità e non siamo mai riusciti a ripartire. Nonostante qualcuno non sia ancora al top, siamo stati comunque in partita fino all'ultimo quando potevamo segnare l'1-1»
...

Breda a fine partita, al suo fianco l’addetto stampa del Livorno

di Lino Manni

Ancora una sconfitta per il Livorno. La squadra di Breda ha infilato la terza sconfitta consecutiva con 4 gol incassati e neanche uno realizzato. Al “Del Duca” gli amaranto hanno fatto vedere ben poco e la sconfitta alla fine ci sta. Nonostante ciò, la squadra di Breda è stata in partita fino al novantesimo. E anche oltre. Nel recupero, infatti, ha fallito la rete del pari. Poi per la legge non scritta del calcio… “gol mancato, gol subìto”. E così è stato.

«Sono stati due tempi diversi – dichiara dopo il match in sala stampa l’allenatore del Livorno Roberto Breda – nel primo tempo gara equilibrata, potevamo fare male con le ripartenze, abbiamo avuto una buona occasione per passare in vantaggio. Nella ripresa poco bravi. Abbiamo perso lucidità, sentito il gran caldo, qualche giocatore non è ancora al top. Insomma non siamo mai ripartiti. Tuttavia siamo stati in partita e con un pizzico di fortuna in più potevamo anche pareggiare». Certo ci ha messo una bella “pezza” Lanni, che ha chiuso la porta e salvato il risultato.

Mister come ha visto l’Ascoli?

«L’Ascoli è una buona squadra, ha valori importanti, un misto di fisicità e di tecnica. Credo possa fare un campionato davvero importante. Noi abbiamo tenuto testa abbastanza bene, ma certamente non puoi venire ad Ascoli e fare tanti tiri in porta. Una volta sotto, nel tentativo di recuperare, devi compiere uno sforzo enorme. Il calcio è così. Se avessimo fatto gol, penso che non avremmo rubato niente. Abbiamo tanti elementi nuovi che vanno inseriti. Questo è un buon gruppo che può e deve fare di più, ma intanto dobbiamo cominciare a fare punti».

Il Livorno resta ancora al palo con il tris di sconfitte…

«Alla squadra manca ancora qualcosa – conclude Breda – ma sono fiducioso perché sia con il Perugia che oggi con l’Ascoli ha creato delle occasioni. Certo è che un punto ci avrebbe dato fiducia, quello che ci manca in questo momento».

NUMERI – Ascoli e Livorno si sono affrontate in campionato 27 volte: 13 sono le vittorie del Livorno, 7 i pareggi e 7 le vittorie dell’Ascoli, 36 le reti dei labronici, 24 quelle dei bianconeri. L’ultima volta al “Del Duca”, lo scorso anno, finì 1-1 con i gol di Beretta e il rigore trasformato da Diamanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X